NAVIGA IL SITO

Zucchi, i conti dei primi nove mesi del 2018

di Edoardo Fagnani 13 nov 2018 ore 07:45 Le news sul tuo Smartphone

zucchi-groupZucchi ha chiuso i primi nove mesi del 2018 con ricavi per 60,39 milioni di euro, in aumento del 13,1% rispetto ai 53,42 milioni di euro ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno, grazie principalmente ad un importante ordine ricevuto da parte di un cliente del canale promozionale ed al positivo andamento delle filiali commerciali del gruppo. Il risultato finale (esclusa la quota di terzi) è stato positivo per 2,99 milioni di euro, rispetto ai 2,98 milioni contabilizzati nei primi nove mesi del 2017.

A fine settembre l’indebitamento netto era sceso a 77,4 milioni di euro, dai 78,1 milioni di inizio anno. Alla stessa data il patrimonio netto era negativo per 18,7 milioni di euro. Il management di Zucchi ha precisato che per effetto della remissione del credito da parte delle banche finanziatrici la posizione finanziaria netta proforma, simulando gli effetti ai sensi dell’accordo di ristrutturazione, sarebbe pari a 27,8 milioni di euro.

Il management di Zucchi punta a confermare anche per il prossimo trimestre il trend positivo delle vendite.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: zucchi , terzo trimestre 2018

Guide Lavoro

Unisalute: cos'è e come funziona

Unisalute è una società assicurativa specializzata nella sanità. Fa parte del gruppo Unipol e gestisce numerosi fondi di assistenza sanitaria integrativa e casse professionali

da

ABCRisparmio

Come si ritirano le vincite al Superenalotto

Come si ritirano le vincite al Superenalotto

Come possono essere ritirare le vincite al Superenalotto? I premi Possono essere riscossi presentando la ricevuta originale e integra della schedina vincente giocata Continua »