NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Vittoria Assicurazioni, utile in calo nei primi nove mesi del 2017

Vittoria Assicurazioni, utile in calo nei primi nove mesi del 2017

di Edoardo Fagnani 14 nov 2017 ore 19:07 Le news sul tuo Smartphone

vittoria-assicurazioni_2Vittoria Assicurazioni ha terminato i primi nove mesi del 2017 con un utile netto di 58,58 milioni di euro, in flessione del 17% rispetto ai 70,59 milioni registrati nell stesso periodo dello scorso anno. Il management ha precisato che il risultato ha risentito di minori proventi patrimoniali straordinari rispetto al terzo trimestre 2016 per circa 10 milioni. Escludendo le poste straordinarie l’utile netto sarebbe sceso del 6,3%. I premi netti sono saliti del 3,2%, arrivando a 928,9 milioni di euro, in conseguenza all’aumento dei premi del lavoro diretto dei Rami Danni (+5,1%).

A fine settembre il patrimonio netto della compagnia era pari a 786,4 milioni di euro, in crescita del 5,5% rispetto ai 745,6 milioni di inizio anno. Sempre a fine settembre gli investimenti complessivi erano saliti del 4,4% a 3,5 miliardi di euro.

 

I vertici di Vittoria Assicurazioni hanno precisato che i risultati sono stati in linea con gli obiettivi comunicati.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: vittoria assicurazioni , terzo trimestre 2017 Quotazioni: VITTORIA ASS
da

SoldieLavoro

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Per legge italiana è il lavoro agile. Per quasi tutti è lavorare da casa. Vediamo cos'è lo smart working, il modo di lavorare che può cambiare la vita Continua »

da

ABCRisparmio

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Nella dichiarazione dei redditi è possibile detrarre le spese per istruzione. Tra queste ci sono quelle per l'asilo, le scuole e l'università. Continua »