NAVIGA IL SITO

UnipolSAI, i numeri dei primi nove mesi del 2016

Il management di UnipolSAI ha confermato l’obiettivo di terminare il 2016 con un positivo risultato

di Edoardo Fagnani 11 nov 2016 ore 08:04

UnipolSAI ha comunicato i risultati dei primi nove mesi del 2016, periodo chiuso con un utile netto (escluse le quote di terzi) di 409 milioni di euro, in calo rispetto ai 579 milioni ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno, risultato condizionato dall’effetto della concentrazione nei primi tre mesi del 2015 della gran parte delle plusvalenze realizzate nel medesimo anno, elemento non ripetuto nell’analogo periodo del 2016.

La raccolta diretta assicurativa è scesa a 9,04 miliardi di euro (-11,1% rispetto ai 10,16 miliardi), in seguito al calo subito dalla raccolta vita (-7,1%). UnipolSAi ha spiegato che questo trend è riferibile prevalentemente al canale della bancassicurazione ed è ascrivibile alla politica commerciale adottata dalla Compagnia volta a contenere la produzione di polizze tradizionali su livelli compatibili con l’equilibrio finanziario delle gestioni separate in un’ottica temporale pluriennale.

 

unipolsai2Il patrimonio netto di pertinenza del gruppo a fine settembre ammontava a 6,52 miliardi di euro, rispetto ai 6,62 miliardi di inizio anno.

Sempre a fine settembre il margine di solvibilità, che indica la solidità patrimoniale delle compagnie assicurative, era pari a 1,69 volte i requisiti regolamentari richiesti, in leggero peggioramento rispetto all’1,77 di inizio anno, per gli effetti prevalentemente derivanti dalla maggior riduzione della curva di sconto delle passività rispetto a quella del mercato obbligazionario.

I vertici hanno segnalato che gli investimenti finanziari della compagnia nei primi nove mesi del 2016 hanno ottenuto un rendimento pari a circa il 3,7% degli asset investiti. UnipolSAI ha precisato che nei primi nove mesi 2016, la politica di graduale riduzione dell’incidenza dei titoli governativi domestici nell’ambito di una progressiva diversificazione verso un incremento selettivo dei titoli corporate e altre attività finanziarie.

 

Il management di UnipolSAI ha confermato l’obiettivo di terminare il 2016 con un positivo risultato, salvo il verificarsi di eventi eccezionali ad oggi non prevedibili.

I vertici hanno precisato che il recente terremoto che, a fine ottobre, ha nuovamente colpito il Centro Italia, ha avuto un impatto marginale.

Tutte le ultime su: unipolsai , terzo trimestre 2016
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.