NAVIGA IL SITO

Unipol, utile in leggero aumento nel primo trimestre 2017

Il management di Unipol ha segnalato che al momento detiene il 9,9% del capitale di BPER Banca

di Edoardo Fagnani 11 mag 2017 ore 07:33

Unipol ha comunicato i risultati del primo trimestre del 2017, periodo chiuso con un utile netto di 157 milioni di euro, in aumento del 4% rispetto ai 151 milioni contabilizzati nello stesso periodo dello scorso anno.

La raccolta diretta assicurativa – al lordo delle cessioni in riassicurazione – si è attestata a 3,21 miliardi di euro, in contrazione del 32,9% rispetto al dato del primo trimestre del 2016 (4,78 miliardi di euro), in conseguenza al forte rallentamento registrato nel comparto Vita (-56,6% a 1,23 miliardi di euro), dovuta in particolare al canale della bancassicurazione. Unipol ha spiegato che in un contesto di mercato ancora caratterizzato da tassi di interesse molto contenuti e negativi sul breve termine, si sono rafforzate scelte strategiche volte al contenimento del rischio finanziario.

 

unipol-logoIl patrimonio netto di pertinenza del gruppo a fine marzo ammontava a 8,04 miliardi di euro, rispetto agli 8,13 miliardi di inizio anno.

Sempre a fine marzo l’indice di solvibilità, che indica la solidità patrimoniale delle compagnie assicurative, vede un rapporto tra fondi propri e capitale richiesto pari a 137%, in riduzione rispetto al dato di 141% di inizio anno per gli effetti prevalentemente derivanti dall’allargamento dello spread BTP/Bund rispetto alla curva Solvency II.

I vertici hanno segnalato che nel primo trimestre il portafoglio titoli della compagnia ha ottenuto un rendimento pari a circa il 4,1% degli asset investiti.

 

Il management di Unipol ha segnalato che al momento detiene il 9,9% del capitale di BPER Banca. Nel dettaglio, a quota del 5% detenuta a supporto della partnership industriale in essere ha natura stabile, meltre l’ulteriore quota rappresenta, al momento, un investimento finanziario.

Tutte le ultime su: unipol , primo trimestre 2017
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.