NAVIGA IL SITO

TerniEnergia, i numeri del primo semestre del 2014

di Edoardo Fagnani 7 ago 2014 ore 15:44 Le news sul tuo Smartphone
terni_energia2TerniEnergia ha chiuso il primo semestre del 2014 con ricavi per 21,51 milioni di euro, in forte ribasso (-32,1%) rispetto ai 31,69 milioni ottenuti negli stessi mesi dello scorso anno, in conseguenza alla calo del giro d’affari da EPC fotovoltaico. In forte miglioramento, invece, il margine operativo lordo, che è salito da 5,7 milioni a 9,78 milioni di euro. Di conseguenza, la marginalità è cresciuta dal 18% al 45,5%. Al contrario, l’utile netto si è ridotto da 5,38 milioni a 1,2 milioni di euro.
A fine giugno l’indebitamento netto era salito a 152,84 milioni di euro, dai 135,17 milioni di inizio anno, in seguito agli investimenti effettuati nel corso dell’esercizio. Sempre a fine giugno la potenza installata era pari a 284,1 MWp, per 273 impianti fotovoltaici.

I vertici di TerniEnergia precisato che l’azienda si focalizzerà sullo sviluppo internazionale. Nel biennio 2014/2015 è prevista la realizzazione della commessa in portafoglio in Sudafrica per un controvalore di 147 milioni di euro.
Inoltre, La società intende concludere entro la fine dell’esercizio il collocamento di alcuni asset nel settore fotovoltaico, mantenendone la gestione, al fine di ridurre in maniera significativa l’indebitamento netto. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: ternienergia , primo semestre 2014