NAVIGA IL SITO

Tenaris chiude in perdita il 2015. Dividendo 2016 di 0,45 dollari

Nonostante le sfavorevoli condizioni del mercato i vertici di Tenaris puntano a confermare la marginalità registrata nel quarto trimestre del 2015.

di Edoardo Fagnani 25 feb 2016 ore 07:26

Tenaris ha terminato il 2015 con ricavi per 7,1 miliardi di dollari, in contrazione del 31% rispetto ai 10,6 miliardi realizzati nell'esercizio precedente. Il management ha precisato che il calo delle vendite è dovuto principalmente alla contrazione dei ricavi in Nord America (-45%), in conseguenza alla riduzione dell’attività nel segmento dei tubi.
In flessione anche il risultato operativo (-90%), che è passato da 1,9 miliardi a 195,43 milioni di dollari.
In forte peggioramento il risultato finale, che è passato da un utile di 1,16 miliardi di dollari a una perdita di 80,16 milioni. La perdita per azione è stata di 0,07 dollari.

Nel solo quarto trimestre i ricavi di Tenaris si sono ridotti da 2,68 miliardi a 1,42 miliardi di dollari, mentre il risultato finale è stato negativo per 46,65 milioni di dollari. La marginalità si è ridotta dal 26,6% al 15,7%.

tenaris2
A fine 2015 la posizione finanziaria netta era positiva per 1,8 miliardi di dollari, in forte miglioramento rispetto agli 1,3 miliardi di inizio anno.
Nell'esercizio appena concluso le attività operative di Tenaris hanno generato un flusso di cassa di 2,22 miliardi di dollari, mentre gli investimenti totali sono stati pari a 1,13 miliardi.

I vertici dell'azienda hanno segnalato che i ricavi nell’esercizio in corso saranno ancora influenzati dai bassi prezzi di vendita, in conseguenza alla maggiore competitività tra i soggetti del settore e al calo dei progetti per infrastrutture in Sud America. Per competere in questo scenario l’azienda punterà a ridurre i costi e a rafforzare l quota di mercato, in attesa della ripresa del mercato.
Nonostante le sfavorevoli condizioni del mercato i vertici di Tenaris puntano a confermare la marginalità registrata nel quarto trimestre del 2015.

Il management ha ufficializzato la distribuzione di un dividendo 2016 (relativo all’esercizio 2015) di 0,45 dollari, lo stesso ammontare staccato l'esercizio precedente. L'ammontare comprende l'acconto di 0,15 dollari assegnato lo scorso novembre.
Il saldo della cedola, pari a 0,3 dollari per azione, sarà staccato il 23 maggio e messo in pagamento il 205maggio. L'esborso per il pagamento del dividendo sarà di 354 milioni di dollari.

Tutte le ultime su: tenaris , bilanci 2015 , dividendi
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.