NAVIGA IL SITO

Technoprobe, i dati di bilancio del 2023

di Redazione Lapenna del Web 15 mar 2024 ore 07:36 Le news sul tuo Smartphone

technoprobeTechnoprobe - società che progetta e realizza interfacce elettro-meccaniche denominate Probe Card utilizzate per il test dei semiconduttori di tipo non-memory o SOC (system on chip) quotata al MidCap - ha comunicato i risultati finanziari del 2023, esercizio chiuso con ricavi per 409,27 milioni di euro, in calo del 25,4% rispetto ai 548,93 milioni ottenuti l'anno precedente, a seguito della generale contrazione del mercato di riferimento ed in particolare della domanda dei consumatori di dispositivi quali smartphone e computer. Il margine operativo lordo è pari a 199,33 milioni di euro, in diminuzione del 40,1% rispetto ai 332,78 milioni di euro del 2022; la marginalità è peggiorata al 48,7%. La riduzione della marginalità rispetto all’anno precedente riflette sia la scelta strategica della società di mantenere l’attuale struttura produttiva e le risorse impiegate al fine di garantire una risposta adeguata all’attesa ripresa dei volumi, sia gli effetti dell’iniziale consolidamento della neoacquisita Harbor Electronics. L'utile netto (esclusa la quota di terzi) è sceso da 148,22 milioni a 97,38 milioni di euro.

A fine 2023 la posizione finanziaria netta di Technoprobe era positiva per 350,77 milioni di euro, rispetto ai 403,43 milioni di inizio anno. Il managemenet ha segnalato che nel corso dell’anno la liquidità impiegata per le nuove acquisizioni (al netto delle disponibilità liquide acquisite) per 41,7 milioni, per gli investimenti sostenuti pari a 63,9 milioni riguardanti principalmente interventi di potenziamento delle linee produttive, per il pagamento delle imposte correnti per 44,6 milioni e per l’acquisto di azioni proprie per 11,7 milioni, è stata parzialmente compensata dalla liquidità generata dalle attività operative, pari a 106,4 milioni di euro.

 

Il gruppo proseguirà con l’integrazione verticale dei propri processi produttivi al fine di mantenere il controllo sull’intera filiera di approvvigionamento di componenti critici, sia in termini di tecnologia che di reperimento

 

Il consiglio di amministrazione di Technoprobe ha proposto di destinare l'utile di esercizio 2023 nell’apposita posta di bilancio “Utili portati a nuovo” e in misura minore a riserva per utili presunti su cambi. La scelta di non distribuire i dividendi è volta a supportare la strategia di crescita della società.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bilanci 2023 , technoprobe