NAVIGA IL SITO

Stellantis, i risultati del 1° semestre e le stime per il 2023

Sulla base dei risultati ottenuti nella prima metà dell’anno Stellantis ha confermato la guidance per l’esercizio in corso.

di Redazione Soldionline 26 lug 2023 ore 08:24

stellantis_1Stellantis ha diffuso i dati finanziari relativi al 1° semestre del 2023, periodo chiuso con un aumento dei ricavi e della redditività.

Sulla base dei risultati ottenuti nella prima metà dell’anno Stellantis ha confermato la guidance per l’esercizio in corso.

 

Stellantis, ricavi e redditività nel 1° semestre 2023

Il colosso automobilistico ha chiuso i primi sei mesi dell’anno con ricavi netti per 98,37 miliardi di euro, in aumento del 12% rispetto agli 88 miliardi ottenuti nel 1° semestre dello scorso anno, grazie soprattutto alle maggiori consegne.

Il reddito operativo adjusted è aumentato a 14,13 miliardi di euro, rispetto ai 12,73 miliardi del 1° semestre del 2022 (+11%); la marginalità si è attestata al 14,4%.

Stellantis ha terminato la prima metà dell’anno con un utile netto di 10,92 miliardi di euro, +37% rispetto ai 7,96 miliardi contabilizzati nei primi sei mesi del 2022.

 

Stellantis, cassa e liquidità a fine giugno 2023

Stellantis ha segnalato che nel 1° semestre 2023 il flusso di cassa disponibile industriale è stato positivo per 8,66 miliardi di euro.

A fine giugno 2023 la liquidità industriale disponibile era pari a 48,98 miliardi di euro, mentre la posizione finanziaria netta industriale era positiva per 29,8 miliardi.

 

Stellantis, le stime per il 2023

Sulla base dei risultati del 1° semestre Stellantis ha confermato la guidance per l’esercizio in corso.

Il management prevede di chiudere il 2023 con un margine operativo adjusted a due cifre e un flusso di cassa industriale positivo.

Inoltre, i vertici di Stellantis prevedono di perfezionare l’annunciato programma di acquisto di azioni proprie per 1,5 miliardi di euro entro la fine del 2023.

Tutte le ultime su: primo semestre 2023 , stellantis
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.