NAVIGA IL SITO

Snam, i conti del primo trimestre 2020

Il management ha confermato che Snam continuerà a garantire una remunerazione attrattiva e sostenibile ai propri azionisti

di Redazione Soldionline 7 mag 2020 ore 08:27

snam_7Snam ha comunicato i risultati del primo trimestre del 2020.

La società ha terminato il periodo in esame con ricavi totali per 691 milioni di euro, in aumento dell’8,1% rispetto ai 639 milioni ottenuti nei primi tre mesi dello scorso anno. In particolare, i ricavi regolati hanno registrato un aumento di 41 milioni di euro, pari al 6,7%, in particolare grazie al settore trasporto, riconducibile ai meccanismi di aggiornamento tariffario.

Il margine operativo lordo è salito del 4,6%, passando da 542 milioni a 567 milioni di euro, per effetto dei maggiori ricavi legati alle attività di investimento e a un effetto positivo stagionale - e quindi temporaneo – degli energy costs.

Snam ha terminato il primo trimestre con un utile netto di 298 milioni di euro, in aumento del 5,3% rispetto ai 283 milioni contabilizzati nei primi tre mesi del 2019; l’utile netto per azione è stato pari a 0,331 euro.

 

A fine marzo 2020 l’indebitamento netto era salito a 12,26 miliardi di euro, rispetto agli 11,92 miliardi di inizio anno.

Nell’intero trimestre le attività operative di Snam hanno generato un flusso di cassa di 682 milioni di euro, mentre gli investimenti tecnici sono stati pari a 220 milioni, in aumento di 54 milioni di euro, pari al 32,5%, rispetto al primo trimestre 2019 e si riferiscono essenzialmente ai settori trasporto (187 milioni di euro) e stoccaggio (20 milioni di euro).

 

Snam ha segnalato che a oggi, non è in grado di determinare con attendibilità gli impatti derivanti dal COVID-19 sui target del 2020 e degli anni successivi. Tuttavia, sulla base delle più aggiornate informazioni disponibili, anche in ragione della natura delle attività condotte da Snam, la società prevede impatti limitati sui target economici e sul programma di investimenti, proporzionali alla velocità di ripresa dell’attività.

Il management ha confermato che Snam continuerà a garantire una remunerazione attrattiva e sostenibile ai propri azionisti.

 

Intanto, il consiglio di amministrazione di Snam ha preso atto delle dimissioni dalla carica di presidente e consigliere di amministrazione rese da Luca Dal Fabbro, con effetto dalla data della prossima assemblea degli azionisti prevista per il 18 giugno 2020.

Il presidente ha spiegato di voler tornare a dedicarsi, con ruoli più esecutivi ed operativi, ad iniziative imprenditoriali e manageriali legate alla ripartenza dell’Italia dopo l’emergenza COVID-19 nell’ambito della transizione energetica e dell’economia circolare.

Tutte le ultime su: snam , primo trimestre 2020
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »