NAVIGA IL SITO

SeSa, i conti del primo semestre 2019/2020

di Edoardo Fagnani 19 dic 2019 ore 14:45 Le news sul tuo Smartphone

sesa_2SeSa - società attiva nel settore delle soluzioni informatiche a valore aggiunto per il segmento business - ha terminato il primo semestre dell’esercizio 2019/2020 (la società chiude il bilancio il 30 aprile) con un giro d’affari di 770,2 milioni di euro, in aumento del 18,8% rispetto ai 648,21 milioni realizzati nella prima metà dell’esercizio precedente. In forte aumento anche il margine operativo lordo, che è salito del 32,8%, passando da 30,14 milioni a 40,03 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità è migliorata dal 4,65% al 5,2%. In miglioramento l’utile netto (esclusa la quota di terzi), passato da 12 milioni a 16 milioni di euro (+33,4%).

A fine ottobre la posizione finanziaria netta era positiva per 1,95 milioni di euro, rispetto ai 41,75 milioni di inizio esercizio, andamento che riflette principalmente la stagionalità del business, caratterizzato da un maggiore assorbimento di capitale circolante netto al 31 ottobre di ciascun anno.

 

Per l’esercizio 2019/2020 il management di SeSa prevede una crescita della redditività di oltre il 20% su base annuale.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: sesa , primo semestre 2019

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

La rottamazione delle cartelle consente di estinguere i debiti iscritti a ruolo dall’Agenzia delle Entrate e Riscossione senza pagare sanzioni o interessi di mora Continua »