NAVIGA IL SITO

Salini Impregilo, i conti del 2018. Dividendo 2019 solo alle risparmio

di Edoardo Fagnani 15 mar 2019 ore 20:36 Le news sul tuo Smartphone

salini-impregilo-logo Salini Impregilo ha comunicato i risultati economici e finanziari del 2018, esercizio chiuso con ricavi adjusted per 5,41 miliardi di euro, in contrazione del 6,7% rispetto ai 5,8 miliardi ottenuti nell’anno precedente; i ricavi normalizzati sono stati pari a circa 6 miliardi di euro. In contrazione anche il margine operativo lordo adjusted, che è passato da 527,4 milioni a 400,3 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità è scesa dal 9,1% al 7,4%. Salini Impregilo ha terminato lo scorso esercizio con un utile netto di 179,9 milioni di euro, risultato che si confronta con i 107 milioni contabilizzati nel 2017.

L’indebitamento netto, a fine 2018, è risultato pari a 859,6 milioni di euro, rispetto ai 702,61 milioni di inizio anno, ascrivibile all’ assorbimento di cassa per variazioni negative del capitale circolante dovute a ritardi di pagamenti in Etiopia, oltre alla restituzione degli anticipi contrattuali ricevuti in precedenza da Panama Canal Authority (PCA), così come definito dal lodo arbitrale del 12 dicembre 2018 per 196 milioni. Inoltre, al 31 dicembre 2018, a seguito delle evoluzioni riscontrate nel periodo, Salini Impregilo ha provveduto a effettuare una svalutazione pari a 165,5 milioni di euro sull’esposizione verso enti riconducibili al Governo venezuelano, in aggiunta agli 314,2 milioni già svalutati negli anni precedenti, per un totale complessivo di circa 480 milioni di euro.

Sempre a fine 2018 il portafoglio ordini ammontava a circa 33,4 miliardi di euro, di cui 26,7 miliardi nel settore delle costruzioni. Il totale dei nuovi ordini acquisiti e in corso di finalizzazione da inizio anno ammonta a circa 6 miliardi di euro. Salini Impregilo ha precisato che il profilo geografico dei progetti acquisiti nel corso del 2018 conferma la strategia commerciale di consolidamento del portafoglio ordini nei mercati con un basso profilo di rischio con un conseguente miglioramento di tale profilo a livello globale.

 

Il management di Salini Impregilo ha segnalato che i principali risultati reddituali e finanziari del 2019 sono attesi in linea con il 2018. I vertici hanno aggiunto che sono in corso di predisposizione il Business Plan triennale che terrà conto dell’avvio del progetto di consolidamento, del rilancio del settore infrastrutturale in Italia e delle relative opportunità di investimento.

 

Il management di Salini Impregilo ha proposto la distribuzione del dividendo 2019, relativo all'esercizio 2018, solo per le azioni di risparmio, per un ammontare di 0,26 euro; la cedola sarà staccata il 20 maggio 2019 e messe in pagamento il 22 maggio.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

Quota 100 spiegata in pochi minuti

Quota 100 spiegata in pochi minuti

Quota 100 è un sistema che consente la possibilità di accedere alla pensione nel momento in cui la somma tra età anagrafica e contributi versati è pari ad almeno 100 Continua »