NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Saipem, ecco i numeri del 2017 e le indicazioni per il 2018

Saipem, ecco i numeri del 2017 e le indicazioni per il 2018

L'esercizio si è chiuso con ricavi in calo e un risultato finale in rosso. Il consiglio di amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea di non distribuire il dividendo

di Edoardo Fagnani 6 mar 2018 ore 08:18

Saipem ha comunicato i risultati dell'esercizio 2017, chiuso con ricavi in calo e un risultato finale in rosso, frutto di un contesto di mercato ancora sfidante.

Di conseguenza, il consiglio di amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea di non distribuire il dividendo 2018 (relativo all'esercizio 2017).

 

CONTI SAIPEM 2017: ESERCIZIO IN PERDITA

Nel dettaglio, lo scorso anno la società di ingegneristica ha registrato ricavi per 9 miliardi di euro, in flessione del 9,8% rispetto ai 9,98 miliardi ottenuti l’anno precedente; il calo del fatturato è dovuto alla contrazione di attività nei settori E&C Offshore, Floaters e Drilling. Il management stimava ricavi per 9,5 miliardi di euro.

In forte contrazione anche il margine operativo lordo adjusted, che si è ridotto da 1,27 miliardi a 964 milioni di euro (-23,9%). La flessione è attribuibile all’Offshore Drilling, principalmente a causa dei minori impegni contrattuali della flotta, all’E&C Offshore per la riduzione di volumi, e all’E&C Onshore che ha scontato nel quarto trimestre 2017 effetti negativi principalmente dovuti all’arbitrato LPG in Algeria. La marginalità si è ridotta dal 12,7% al 10,7%.

Il risultato finale adjusted si è ridotto a 46 milioni di euro, rispetto ai 226 milioni contabilizzati nel 2016, penalizzato dalla contrazione del risultato operativo, nonché da un aumento degli oneri finanziari e del tax rate; il dato è stato anche inferiore ai 200 milioni stimati dagli analisti. Il risultato netto reported è stato negativo per 328 milioni di euro, rispetto al rosso di 2,09 miliardi del 2016.

 

CONTI SAIPEM 2017: INDEBITAMENTO E PORTAFOGLIO ORDINI

saipem-logo_1A fine 2017 l’indebitamento netto si era ridotto a circa 1,3 miliardi di euro, rispetto agli 1,45 miliardi di inizio anno; la riduzione è dovuta principalmente al flusso di cassa dell’esercizio (570 milioni di euro) che ha più che compensato gli investimenti del periodo (262 milioni di euro).

Sempre a fine anno il portafoglio ordini ammontava a circa 12,36 miliardi di euro, in seguito ad acquisizioni di ordini per circa 7,4 miliardi di euro nel corso dell’intero 2017. Il management ha precisato che 6,37 miliardi di euro di ordini sono relativi al 2018.

 

CONTI SAIPEM 2017: LE INDICAZIONI PER IL 2018

I vertici di Saipem hanno comunicato anche i target finanziari per il 2018, esercizio che dovrebbe essere contraddistinto da uno scenario di mercato con segnali di ripresa ancora deboli.

Il management prevede di chiudere l’esercizio in corso con ricavi nell’ordine degli 8 miliardi di euro e una marginalità adjusted superiore al 10%.

A fine anno l’indebitamento netto è stimato a circa 1,1 miliardi di euro, mentre gli investimenti tecnici sono previsti attorno ai 300 milioni di euro.

Tutti gli articoli su: saipem , bilanci 2017 Quotazioni: SAIPEM
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Il certificato di malattia per il lavoro: cos'è e come si richiede

Il certificato di malattia per il lavoro: cos'è e come si richiede

Il certificato di malattia rappresenta il documento che attesta la temporanea impossibilità al lavoro. È redatto dal medico curante, il quale provvederà a inviarlo all’INPS Continua »

da

ABCRisparmio

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Quota 100 è un sistema che consente la possibilità di accedere alla pensione nel momento in cui la somma tra età anagrafica e contributi versati è pari ad almeno 100 Continua »