NAVIGA IL SITO

Sabaf, il primo semestre 2020. Proposto dividendo

di Edoardo Fagnani 7 ago 2020 ore 12:01 Le news sul tuo Smartphone

sabaf_3Sabaf - società quotata al segmento STAR e attiva nella produzione di componenti per apparecchi domestici per la cottura a gas - ha comunicato i risultati del primo semestre del 2020, periodo chiuso con ricavi in aumento del 4,5% a 78,16 milioni di euro, rispetto ai 74,83 milioni ottenuti nei primi sei mesi dello scorso anno; a parità perimetro i ricavi sarebbero scesi del 12,5%. In aumento anche il margine operativo lordo che è salito da 12,89 milioni a 13,28 milioni di euro (+3%); tuttavia, la marginalità si è ridotta dal 17,2% al 17%. Sabaf ha terminato lo scorso semestre con un utile netto di 2,42 milioni di euro, in contrazione (-34,1%) rispetto ai 3,51 milioni contabilizzati nei primi sei mesi dello scorso anno, in conseguenza a maggiori ammortamenti e perdite su cambi.

Nel solo secondo trimestre del 2020 i ricavi di Sabaf sono scesi del 7,7% a 34,31 milioni di euro; la maggiore flessione è stata registrata in aprile e maggio (circa il 30% a parità di perimetro), mentre da giugno si sono registrati segnali di graduale ripresa. L’utile netto si è ridotto da 1,4 milioni a 877mila euro.

 

A fine giugno 2020 l’indebitamento netto della società era cresciuto a 60,65 milioni di euro, rispetto ai 55,13 milioni di inizio anno. Nel semestre Sabaf ha investito complessivamente 8,35 milioni di euro, mentre le attività operative hanno generato un flusso di cassa di 4,89 milioni di euro.

 

Sulla base delle informazioni attualmente disponibili il management di Sabaf ritiene di potere concludere il 2020 con vendite comprese tra 162 e 167 milioni di euro (in crescita del 4-7% rispetto al 2019) e una redditività operativa lorda (EBITDA %) in miglioramento rispetto al primo semestre. Nel corso del terzo trimestre Sabaf ritiene di potere raggiungere vendite comprese tra 43 milioni e 46 milioni di euro (40,7 milioni di euro nel terzo trimestre 2019). “Tali ipotesi considerano uno scenario macroeconomico non condizionato da eventi imprevedibili”, ha precisato la società.

 

I vertici di Sabaf hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,35 euro per azione (complessivi di circa 4 milioni di euro). La società ha precisato che ai fini borsistici il dividendo deve intendersi quale dividendo ordinario.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: sabaf , primo semestre 2020 , dividendi

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »