NAVIGA IL SITO

Risanamento, i conti del primo semestre 2018

di Edoardo Fagnani 30 lug 2018 ore 08:59 Le news sul tuo Smartphone

risanamento-logoRisanamento ha chiuso il primo semestre del 2018 con un valore della produzione di 1,32 milioni di euro, in forte calo rispetto ai 2,22 milioni ottenuti nei primi sei mesi dello scorso anno. Il risultato finale è stato negativo per 12,48 milioni di euro, rispetto al rosso di 9,6 milioni della prima metà del 2017; il management ha precisato che il dato dello scorso anno aveva beneficiato di proventi netti positivi non ricorrenti ammontanti complessivamente a circa 1,5 milioni di euro correlati alla vendita dell’opera dell’artista Anish Kapoor effettuata dalla controllata.

A fine giugno l’indebitamento netto era salito a 643,98 milioni di euro, rispetto ai 630,93 milioni di inizio anno. Sempre a fine giugno il patrimonio immobiliare era iscritto a bilancio per 873,51 milioni di euro, dai 873,12 milioni di inizio anno.

 

Il management ha segnalato che i risultati economici consolidati dovranno essere valutati in un’ottica di medio/lungo periodo in quanto gli investimenti sostenuti sono destinati a dar luogo a ritorni non immediati in termini sia economici che finanziari. Inoltre, i vertici hanno evidenziato che il risultato finale dell’esercizio in corso, in assenza di eventi straordinari e al netto degli effetti delle eventuali cessioni, risulterà di segno negativo ma in miglioramento rispetto al dato evidenziato nel 2017.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: risanamento , primo semestre 2018