NAVIGA IL SITO

Positiva la trimestrale di Recordati. Acconto sul dividendo 2017

Il management della società farmaceutica ha confermato le stime per l’esercizio in corso, segnalando che nel mese di ottobre la crescita è continuata in linea con le attese

di Edoardo Fagnani 27 ott 2016 ore 12:04

Recordati ha comunicato i risultati dei primi nove mesi del 2016, periodo con ricavi netti per 862,37 milioni di euro, in aumento del 9,9% rispetto ai 784,43 milioni registrati nello stesso arco di tempo dello scorso anno. La società farmaceutica ha precisato che i ricavi internazionali sono cresciuti del 10,2%.
Il risultato operativo è salito del 18,5% e ha raggiunto i 252,41 milioni di euro. Di conseguenza la marginalità è salita al 29,3%.
Recordati ha terminato il periodo in esame con un utile netto di 182,3 milioni di euro (+19,5% rispetto ai 152,5 milioni contabilizzati nei primi sei mesi del 2015).

 

recordati_5Nel solo terzo trimestre del 2016 i ricavi sono aumentati dell’11,9% a 274,51 milioni di euro, mentre l’utile netto è cresciuto da 49,26 milioni a 59,59 milioni di euro (+21%).

 

A fine settembre l’indebitamento netto della società farmaceutica era salito a 100,2 milioni di euro, in aumento rispetto agli 88,7 milioni di inizio anno, in seguito alle acquisizioni delle società Italchimici e Pro Farma AG e al pagamento del saldo del dividendo relativo al 2015 che hanno comportato un effetto negativo di 202,7 milioni di euro nel corso dei primi nove mesi.

 

Il management di Recordati ha confermato le stime per l’esercizio in corso, segnalando che nel mese di ottobre la crescita è continuata in linea con le attese.
I vertici prevedono di realizzare ricavi per circa 1,14 miliardi di euro, un utile operativo di circa 325 milioni e un utile netto di circa 230 milioni.

 

I vertici di Recordati hanno proposto la distribuzione di un acconto sul dividendo 2017, relativo all’esercizio 2016, pari a 0,35 euro per azione; la cedola sarà staccata 21 novembre e messa in pagamento il 23 novembre.

Tutte le ultime su: recordati , terzo trimestre 2016
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.