NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Prima Industrie, aumente l'utile nel 2014 e distribuisce il dividendo

Prima Industrie, aumente l'utile nel 2014 e distribuisce il dividendo

di Edoardo Fagnani 4 mar 2015 ore 14:22 Le news sul tuo Smartphone

prima-industrie2Prima Industrie ha terminato il 2014 con ricavi per 350,46 milioni di euro, in aumento del 4,4% rispetto ai 335,84 milioni registrati nell’esercizio precedente. In miglioramento anche il margine operativo lordo, passato da 30,57 milioni a 33,78 milioni di euro. Di conseguenza, la marginalità è salita dal 9,1% al 9,6%%. Prima Industrie ha chiuso lo scorso anno con un utile netto (esclusa la quota di terzi) di 9,76 milioni di euro, rispetto ai 5,43 milioni contabilizzati nel 2013. L’utile per azione è stato di 0,93 euro.
A fine 2014 l’indebitamento netto del gruppo ammontava a 92,09 milioni di euro, in contrazione rispetto 99,96 milioni di inizio anno. Sempre a fine anno il portafoglio ordini di Prima Industrie ammontava a 94,5 milioni di euro, mentre a fine gennaio era salito a 109,5 milioni.

Il management di Prima Industrie ha proposto la distribuzione del dividendo 2015, relativo all'esercizio 2014, per un ammontare di 0,2 euro per azione. La cedola sarà staccata il 27 aprile e messa in pagamento il 29 aprile. Lo scorso anno la società non aveva distribuito alcun dividendo.

LEGGI ANCHE: I DIVIDENDI 2015 A PIAZZA AFFARI

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: prima industrie , bilanci 2014 , dividendi Quotazioni: PRIMA INDUSTRIE
da

SoldieLavoro

Il certificato di malattia per il lavoro: cos'è e come si richiede

Il certificato di malattia per il lavoro: cos'è e come si richiede

Il certificato di malattia rappresenta il documento che attesta la temporanea impossibilità al lavoro. È redatto dal medico curante, il quale provvederà a inviarlo all’INPS Continua »

da

ABCRisparmio

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Quota 100 è un sistema che consente la possibilità di accedere alla pensione nel momento in cui la somma tra età anagrafica e contributi versati è pari ad almeno 100 Continua »