NAVIGA IL SITO

Poste Italiane, i conti del 2023 e il dividendo 2024

Il management di Poste Italiane ha anticipato che il 20 marzo 2024 sarà presentato al mercato il nuovo piano industriale 2024-2028.

di Redazione Soldionline 20 mar 2024 ore 07:26

poste-italiane-palazzo_1Poste Italiane ha comunicato i risultati economici e finanziari del 2023, esercizio chiuso con ricavi in aumento e redditività in miglioramento.

Inoltre, il management di Poste Italiane ha presentato al mercato il nuovo piano industriale 2024-2028.

 

Nel dettaglio, Poste Italiane ha terminato lo scorso anno con ricavi per 11,99 miliardi di euro, in aumento del 5,4% rispetto agli 11,37 miliardi realizzati nell’esercizio precedente. Il consensus degli analisti (pubblicato sul sito Internet della società) indicava un fatturato di 11,94 miliardi di euro. In forte miglioramento il risultato operativo, che è salito da 2,4 miliardi a 2,62 miliardi di euro (+9,4%); il risultato si confronta con i 2,61 miliardi del consensus degli analisti. Poste Italiane ha terminato il 2023 con un utile netto (esclusa la quota di terzi) di 1,92 miliardi di euro, rispetto agli 1,58 miliardi contabilizzati nel 2022 (+22,1%), in conseguenza a maggiori imposte; il consensus degli analisti indicava un utile di 1,89 miliardi di euro. L’utile per azione è stato di 1,483 euro.

 

Nel solo 4° trimestre 2023 i ricavi sono saliti del 4,1% a 3,19 miliardi di euro, mentre l’utile netto è aumentato da 144 milioni a 411 milioni di euro.

Il consensus degli analisti (pubblicato sul sito Internet della società) indicava ricavi per 3,14 miliardi e un utile netto di 359 milioni di euro.

 

A fine 2023 la posizione finanziaria netta era positiva per 3,86 miliardi di euro, rispetto agli 1,01 miliardi di inizio anno. Sempre fine dicembre 2023 le Attività Finanziarie Investite risultavano pari a 581 miliardi di euro, supportate da una raccolta netta retail di oltre 1,2 miliardi.

 

Il management di Poste italiane ha proposto la distribuzione del dividendo 2024 (relativo all'esercizio 2023) per un totale complessivo di 0,8 euro per azione, in aumento del 23% rispetto all’ammontare distribuito lo scorso anno (0,65 euro). Poste Italiane ha ricordato che a novembre 2023 era stato staccato un acconto sul dividendo 2023 pari a 0,237 euro per azione. Di conseguenza, il saldo della cedola sarà di 0,563 euro e sarà staccato lunedì 24 giugno 2024, con messa in pagamento dal 26 giugno.

Sulla base del prezzo di chiusura di Poste Italiane nella seduta del 28 febbraio 2024 (10,515 euro), l’intero dividendo garantisce un rendimento del 7,6%, mentre quello del saldo è pari al 5.35%.

 

Infine, il 20 marzo 2024 è stato presentato al mercato il nuovo piano industriale 2024-2028, che mira alla trasformazione della logistica e a un’evoluzione del modello commerciale di servizio alla clientela. In particolare, è confermato il proseguimento del percorso di trasformazione del gruppo per divenire un operatore logistico completo, assicurando la sostenibilità finanziaria del segmento Corrispondenza, Pacchi e Distribuzione.

Tutte le ultime su: bilanci 2023 , dividendi , poste italiane
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.