NAVIGA IL SITO

Openjobmetis, i conti del primo semestre 2018

di Edoardo Fagnani 3 ago 2018 ore 12:57 Le news sul tuo Smartphone

openjobmetis_2Openjobmetis ha chiuso il primo semestre del 2018 con un fatturato di 299,89 milioni di euro, in crescita del 5,4% rispetto ai 284,53 milioni realizzati nei primi sei mesi dello scorso anno. In leggera contrazione, invece, il margine operativo lordo, che si è ridotto da 11,48 milioni a 11,32 milioni di euro (-1,4%). L’EBITDA rettificato delle componenti non ricorrenti, connesse ad attività di due diligence per potenziali target risulta pari a 11,6 milioni. Openjobmetis ha terminato lo scorso semestre con un utile netto di 6,2 milioni di euro, in decisa flessione rispetto ai 6,91 milioni contabilizzati nei primi sei mesi del 2017.

A fine giugno l’indebitamento finanziario netto era sceso a 19,28 milioni di euro dai 35,02 milioni di inizio anno.

 

Per il semestre in corso il management di Openjobmetis prevede la conferma del trend di crescita dei ricavi registrato nei primi sei mesi dell’anno.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: openjobmetis , primo semestre 2018 Quotazioni: OPENJOBMETIS
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

APE aziendale 2019: come funziona, requisiti, domanda e importo

APE aziendale 2019: come funziona, requisiti, domanda e importo

I lavoratori coinvolti in un piano di ristrutturazione d'azienda possono accedere all'anticipo pensionistico APE aziendale. Vediamo di cosa si tratta. Continua »