NAVIGA IL SITO

Mediobanca chiude in utile l'esercizio 2013/2014: c'è il dividendo!

I vertici hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,15 euro per azione. La cedola sarà staccata il 24 novembre e messa in pagamento il 26 novembre

di Edoardo Fagnani 17 set 2014 ore 12:41

Mediobanca ha terminato lo scorso esercizio con un risultato positivo e ha deciso di tornare a distribuire il dividendo agli azionisti.

CONTI MEDIOBANCA 2013/2014: TORNA L'UTILE
Nel dettaglio, Mediobanca ha chiuso l’esercizio 2013/2014 con un utile netto di 464,8 milioni di euro, in forte miglioramento rispetto al rosso di 176,2 milioni contabilizzato nell’esercizio precedente. L'utile per azione è stato di 0,54 euro.
I vertici dell’istituto di Piazzetta Cuccia hanno ricordato che nel periodo in esame è stato completato lo smobilizzo delle partecipazioni azionarie con utili per 242,5 milioni di euro. In particolare la quota in Telco è stata ridotta dall'11,6% al 7,3%, con 67 milioni di utili, mentre è stata azzerata la quota in Gemina, con utili per 70 milioni.
Le plusvalenze azionarie hanno compensato l’aumento delle rettifiche su crediti da 506,5 milioni a 736 milioni di euro.
In forte aumento anche il margine di intermediazione che è cresciuto dell’11,7%, salendo da 1,63 miliardi a 1,82 miliardi di euro.

CONTI MEDIOBANCA 2013/2014: CET1 ALL'11,08%
mediobanca2A fine giugno gli impieghi erano scesi a 30,6 miliardi di euro, mentre le rettifiche su crediti sono ammontate a 233,1 milioni di euro.
Sempre a fine giugno gli indici di patrimonializzazione si sono rafforzati anche per effetto di azioni di capital management, come il rimborso di ibridi assicurativi per 1,2 miliardi di euro e l’ottenimento dell’autorizzazione a ponderare l’interessenza in Generali al 370%.
Alla data in esame gli indici patrimoniali, calcolati secondo la nuova disciplina prudenziale, si attestano rispettivamente all’11,08% per il Common Equity Ratio e al 13,76% per il Total Capital Ratio.

CONTI MEDIOBANCA 2013/2014: AUMENTANO I TITOLI ITALIANI
Nel corso della conference call a commento dei risultati di bilancio i vertici di Mediobanca hanno segnalato che a fine giugno l’ammontare dei titoli di stato italiani era cresciuto a 5,6 miliardi di euro, rispetto ai 5,2 miliardi di inizio aprile. Alla stessa data del 2013 i titoli italiani posseduti da Mediobanca ammontavano a 7,7 miliardi di euro.
L’istituto di Piazzetta Cuccia ha precisato i titoli italiani rappresentano l’85% dell’intero portafoglio titoli dell’istituto, pari a 6,6 miliardi di euro, aggiungendo che il 7% di questo ammontare è investito in titoli di stato tedeschi.

CONTI MEDIOBANCA 2013/2014: DIVIDENDO PER GLI AZIONISTI
I vertici di Mediobanca hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,15 euro per azione. La cedola sarà staccata il 24 novembre e messa in pagamento il 26 novembre, in conformità alla nuova normativa che entrerà in vigore il 6 ottobre.

LEGGI ANCHE: I dividendi 2014 del Ftse Mib

Tutte le ultime su: mediobanca , dividendi , primo semestre 2014
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.