NAVIGA IL SITO

Masi Agricola, i risultati dei primi sei mesi del 2020

di Edoardo Fagnani 7 ago 2020 ore 17:03 Le news sul tuo Smartphone

masi-agricola_2Masi Agricola - società quotata all’AIM Italia e attiva nella produzione di vini premium - ha comunicato i risultati economici e finanziari del primo semestre del 2020, periodo chiuso con ricavi per 21,69 milioni di euro, in flessione del 27% rispetto ai 29,73 milioni ottenuti nei primi sei mesi dello scorso anno. La società ha segnalato nel secondo trimestre 2020 la diminuzione delle vendite si è attestata su un livello molto più severo, pari complessivamente al 47%. In forte contrazione anche il margine operativo lordo, sceso da 5,49 milioni a 1,77 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità si è ridotta dal 18,5% all’8,2%. Masi Agricola ha terminato il semestre con una perdita netta di 552mila euro, rispetto all’utile di 1,73 milioni contabilizzato nei primi sei mesi del 2019.

A fine giugno 2020 l’indebitamento netto era salito a 9,26 milioni di euro, dagli 8,67 milioni di inizio anno.

 

I vertici di Masi Agricola hanno segnalato un andamento degli ordini dei mesi di luglio e agosto in chiaro e netto miglioramento, soprattutto nei mercati in cui la catena distributiva è più corta.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: masi agricola , primo semestre 2020