NAVIGA IL SITO

La Doria, i conti del primo trimestre 2019

di Edoardo Fagnani 14 mag 2019 ore 20:17 Le news sul tuo Smartphone

ladoria_4La Doria ha comunicato i risultati dei primi tre mesi del 2019, trimestre chiuso con ricavi per 183,84 milioni di euro, in aumento del 2,7% rispetto ai 178.98 milioni realizzati nello stesso periodo dello scorso anno; a parità di tassi di cambio il giro d’affari sarebbe cresciuto del 2%. In diminuzione, invece, il margine operativo lordo, sceso da 12,2 milioni a 11,38 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità è peggiorata dal 6,8% al 6,2%. La Doria ha terminato lo scorso trimestre con un utile netto (escluse le quote di terzi) di 1,96 milioni di euro, rispetto ai 5,54 milioni dei primi tre mesi del 2018.

A fine marzo 2019 l’indebitamento netto del gruppo ammontava a 122,02 milioni di euro, in aumento rispetto ai 112,26 milioni di inizio anno.

 

Il management di La Doria prevede un aumento dei volumi di vendita ed un lieve rialzo dei listini nonché, sul finire dell’anno, l’esplicarsi dei primi effetti positivi degli investimenti avviati nel 2018 che andranno a pieno regime nel 2021.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: la doria , primo trimestre 2019 Quotazioni: LA DORIA
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

Il modello 730 precompilato 2019 sarà accessibile online dal 16 aprile. Può semplificare molte cose nella compilazione della dichiarazione dei redditi. Continua »