NAVIGA IL SITO

IllimityBank, i conti dei primi nove mesi del 2019

di Edoardo Fagnani 11 nov 2019 ore 07:33 Le news sul tuo Smartphone

illimityIllimityBank (istituto nato dalla fusione tra SPAXS e Banca Interprovinciale) ha comunicato i risultati dei primi nove mesi del 2019, periodo chiuso con una perdita netta di 18,19 milioni di euro (in linea con quanto previsto dal piano industriale in relazione alla fase di start-up della banca), mentre il margine di intermediazione è stato pari a 36,4 milioni.

A fine settembre il totale attivo IllimityBank ammontava a 1,96 miliardi di euro, rispetto agli 1,24 miliardi di euro rilevati al 31 dicembre 2018, e comprendeva principalmente crediti per finanziamenti concessi alla clientela per 1,26 miliardi di euro, valore più che doppio rispetto all’ammontare di inizio anno, grazie al nuovo business concluso nel corso del primo semestre.

Sempre a fine settembre 2019 il rapporto tra crediti dubbi lordi organici e crediti lordi totali organici verso clientela (pertanto con esclusione dei crediti NPL e UTP acquistati) era sceso al 5%, mentre il Common Equity Tier 1 era pari al 29%.

 

I vertici di IllimityBank prevedono per l’ultimo trimestre del 2019 una dinamica dei ricavi simile a quella registrata nei mesi precedenti, trainati dagli attivi originati nel trimestre.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: illimity , terzo trimestre 2019