NAVIGA IL SITO

IGD SIIQ, i conti del 2023

di Redazione Soldionline 27 feb 2024 ore 14:10 Le news sul tuo Smartphone

gruppoigdIGD SIIQ ha comunicato i risultati finanziari del 2023.

La società – quotata al segmento STAR e attiva nel settore immobiliare retail – ha chiuso lo scorso anno con ricavi da attività locativa per 142,37 milioni di euro, in aumento del 3,7% rispetto ai 137,26 milioni realizzati nel 2022, grazie a maggiori ricavi ottenuti in Italia. In aumento anche il margine operativo lordo (-4,6%), salito da 103,4 milioni a 108,2 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità è migliorata al 72,1%. IGD SIIQ ha terminato il 2023 con una perdita netta di 81,73 milioni di euro, scontando maggiori variazioni di fair value e oneri finanziari. Nell’intero esercizio l’utile netto ricorrente (FFO) è stato pari a 55,4 milioni di euro, in contrazione del 17,5% rispetto al 2022. Tuttavia, la società ha precisato che il risultato è superiore alla guidance comunicata al mercato lo scorso 14 novembre che prevedeva un FFO a fine anno pari a circa 53 milioni di euro.

A fine 2023 l’indebitamento netto di IGD SIIQ era sceso a 968,43 milioni di euro, rispetto ai 976,94 milioni di inizio anno. Alla stessa data il patrimonio immobiliare del gruppo era pari a 1,97 miliardi di euro, in calo del 5,4% rispetto al dato di inizio anno.

 

Per l'esercizio 2024 IGD SIIQ prevede un Ebitda in aumento di circa il 3% a perimetro omogeno (escludendo quindi il portafoglio ceduto) rispetto al 2023, grazie anche a un ulteriore miglioramento del tasso di occupazione delle superfici e all’entrata a regime per tutto l’anno di alcuni progetti. "Sui risultati peseranno però in maniera negativa gli effetti dell’operazione di cessione del portafoglio di 13 asset, oltre all’incremento dei costi della gestione finanziaria legato ai nuovi finanziamenti ottenuti negli ultimi 2 anni in un contesto di tassi di interesse elevati", ha puntualizzato la società.

Di conseguenza, l’utile netto ricorrente (FFO) 2024 è atteso a circa 34 milioni di euro.

 

In considerazione del risultato d’esercizio negativo registrato dalla capogruppo (che fa decadere l’obbligo di distribuzione) il consiglio di amministrazione ha proposto di non erogare dividendi per l’anno 2023.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bilanci 2023 , igd siiq