NAVIGA IL SITO

Gibus, i conti dei primi sei mesi del 2020

di Edoardo Fagnani 16 set 2020 ore 13:04 Le news sul tuo Smartphone

gibusGibus - società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore outdoor design di alta gamma - ha comunicato i risultati finanziari del primo semestre del 2020, periodo chiuso con ricavi per 17,9 milioni di euro, in flessione del 18,8% rispetto ai 22,05 milioni ottenuti nella prima metà dello scorso anno, in conseguenza al periodo di lockdown dovuto all’emergenza Covid-19, che ha comportato la chiusura delle attività produttive, e di conseguenza anche la fatturazione delle merci. L’utile netto è sceso da 2,02 milioni a 1,53 milioni di euro (-24%).

A fine giugno 2020 la posizione finanziaria netta era positiva per 943mila euro, dagli 1,87 milioni di inizio anno.

 

Gibus ha segnalato che i ricavi dei primo otto mesi del 2020 sono stati pari a 28,2 milioni di euro (28,5 milioni al 31 agosto 2019). Il management ha segnalato che il recupero del giro d’affari è stato conseguito grazie a una crescita a doppia cifra nel bimestre luglio-agosto (+51%).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: gibus , primo semestre 2020

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »