NAVIGA IL SITO

Gefran, i conti dei primi sei mesi del 2018

di Edoardo Fagnani 2 ago 2018 ore 13:24 Le news sul tuo Smartphone

gefran-logoGefran ha terminato i primi sei mesi del 2018 con ricavi per 70,26 milioni di euro, in aumento dell’8% rispetto ai 65,05 milioni ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno. La crescita è stata estesa a tutti i settori, guidata dalle buone performance registrate nelle applicazioni plastica e lift, e generata principalmente dai costruttori di apparecchiature originali. In forte miglioramento il margine operativo lordo, che è balzato da 9,06 milioni a 11,21 milioni di euro (+19,5%); di conseguenza, la marginalità è aumentata dal 13,9% al 16%. Gefran ha chiuso il primo semestre con un utile netto di 4,06 milioni di euro, risultato che si confronta con i 4,44 milioni contabilizzati nei primi sei mesi del 2017.

Nel solo secondo trimestre i ricavi di Gefran sono saliti dell’8,5% a 35,54 milioni di euro, mentre l’utile netto si è ridotto a 1,87 milioni.

A fine giugno l’indebitamento netto del gruppo era salito a 9,11 milioni di euro, rispetto ai 4,78 milioni di inizio anno. Nei primi sei mesi del 2018 la società ha investito 4,84 milioni di euro, mentre le attività operative hanno generato un flusso di cassa di 7,22 milioni.

 

I vertici di Gefran prevedono per il 2018 un aumento dei ricavi e della marginalità in linea con l’anno precedente.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: gefran , primo semestre 2018
da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »