NAVIGA IL SITO

FinecoBank, i conti del 2023. Dividendo 2024 di 0,69 euro

La cedola sarà staccata lunedì 20 maggio 2024 e messa in pagamento dal 22 maggio. Le indicazioni finanziarie relative all’esercizio in corso

di Redazione Soldionline 12 mar 2024 ore 11:52

fineco_4FinecoBank ha comunicato i risultati finanziari definitivi del 2023 e ha fornito alcune indicazioni relative all’esercizio in corso.

 

La compagnia ha terminato l’esercizio in esame con un utile netto di 609,1 milioni di euro, in aumento del 42% rispetto ai 428,51 milioni contabilizzati l’anno precedente. In forte miglioramento anche i ricavi, che sono passati da 947,61 milioni a 1,24 miliardi di euro (+30,6%), grazie al forte aumento del margine finanziario (+75,4%). Il risultato di gestione (margine operativo lordo) di FinecoBank è cresciuto da 666,79 milioni a 930,31 milioni di euro (+40,9%).

Il cost/income ratio (al netto delle poste non ricorrenti) era pari al 24,1%.

Nel solo 4° trimestre del 2023 l’utile netto si è attestato a 154,9 milioni di euro, rispetto ai 126,11 milioni degli ultimi tre mesi del 2022.

 

A fine 2023 il Core Tier 1 ratio di FinecoBank (uno dei principali indicatori di solidità patrimoniale degli istituti di credito) ammontava al 24,34%, rispetto al 24,73% al 31 dicembre 2022. Alla stessa data il patrimonio netto era pari a 2,19 miliardi di euro, in aumento di 284,3 milioni rispetto al valore di inizio anno.

Sempre a fine dicembre 2023 il totale delle attività finanziarie aveva raggiunto i 122,6 miliardi di euro (+15% rispetto a inizio anno); nell’intero 2023 la raccolta netta è stata pari a 8,8 miliardi, rispetto ai 6,8 miliardi dell’esercizio precedente.

 

Al 31 dicembre 2023 i finanziamenti alla clientela di FinecoBank erano pari a 6,2 miliardi di euro, aumento del 2,3% rispetto al 30 settembre 2023 e in riduzione del 3,8% rispetto al 31 dicembre 2022.

Alla stessa data l’ammontare dei crediti deteriorati (sofferenze, inadempienze probabili e scaduti) al netto delle rettifiche di valore era pari a 4 milioni di euro (4,1 milioni di euro al 31 dicembre 2022) con un coverage ratio dell’83,5%; il rapporto fra l’ammontare dei crediti deteriorati e l’ammontare dei crediti di finanziamento verso clientela ordinaria si attestava allo 0,07% (0,06% a inizio anno).

 

Per l'esercizio 2024 il management di FinecoBank stima ricavi in consolidamento intorno ai livelli dello scorso anno, con un miglioramento del mix a favore delle commissioni. Il cost/income è previsto inferiore al 30%, grazie alla scalabilità della piattaforma e all'efficienza operativa. Il CET1 e Leverage Ratio attesi in crescita: sul Leverage Ratio l’obiettivo è di rimanere sopra il 4,5%.

I vertici hanno confermato un aumento del dividendo per azione.

 

Il consiglio di amministrazione di FinecoBank ha approvato la proposta di distribuzione di un dividendo 2024 (relativo all’esercizio 2023) di 0,69 euro per azione, per un ammontare complessivo di 421,59 milioni di euro. La cedola sarà staccata lunedì 20 maggio 2024 e messa in pagamento dal 22 maggio.

Sulla base del prezzo di chiusura di FinecoBank nella seduta dell'11 marzo 2024 (13,145 euro), l’intero dividendo garantisce un rendimento del 5,25%.

Tutte le ultime su: bilanci 2023 , dividendi , finecobank
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.