NAVIGA IL SITO

Fincantieri, i conti dei primi nove mesi del 2023

di Redazione Soldionline 15 nov 2023 ore 07:40 Le news sul tuo Smartphone

fincantieri_2Fincantieri ha comunicato i risultati finanziari dei primi nove mesi del 2023.

La società ha terminato il periodo in esame con ricavi per 5,38 miliardi di euro, in crescita dell'1,3% rispetto ai 5,32 miliardi ottenuti nei primi tre trimestri dello scorso anno, confermando le aspettative per il 2023. In linea con le previsioni, l’incremento complessivo vede un aumento significativo dei ricavi del settore Offshore e navi speciali.

In aumento anche il margine operativo lordo, che è salito da 172 milioni a 276 milioni di euro (+60%); di conseguenza la marginalità è migliorata dal 3,2% al 5,1%.

Nei primi nove mesi del 2023 gli ordini hanno raggiunto i 4,04 miliardi di euro, in aumento del 23% rispetto ai primi tre trimestri dello scorso anno (3,3 miliardi), grazie ad un forte contributo del settore Offshore Wind, con un book to bill superiore a uno nel 3° trimestre.

A fine settembre 2023 l’indebitamento netto era salito a 2,71 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 2,53 miliardi di inizio anno, in seguito, principalmente agli investimenti del periodo. I vertici hanno precisato che la posizione finanziaria netta a fine settembre 2023 è in linea con le previsioni per il 2023.

Sempre a fine settembre il portafoglio ordini era pari a 22,2 miliardi di euro, con 86 navi in consegna fino al 2030.

 

Il management di Fincantieri ha confermato per il 2023 le previsioni di volumi di attività che consentiranno di consolidare i ricavi sui livelli del 2022, garantendo una marginalità intorno al 5%.

La posizione finanziaria netta per il 2023 è prevista essere sostanzialmente in linea con quella di fine esercizio 2022 e riflette oltre alle dinamiche cruise l’assorbimento di cassa derivante dalla costruzione di alcune commesse nel segmento Offshore e Navi speciali e nel business Infrastrutture in consegna ad inizio 2024.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: fincantieri , terzo trimestre 2023