NAVIGA IL SITO

Fervi, i conti del 2018. Dividendo 2019 di 0,2 euro

di Edoardo Fagnani 20 mar 2019 ore 15:04 Le news sul tuo Smartphone

ferviFervi, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore della fornitura di attrezzature professionali al servizio dei professionisti della manutenzione e riparazione, ha terminato il 2018 con ricavi netti per 24,28 milioni di euro, in aumento dell’8,2% rispetto ai 22,44 milioni ottenuti nell’esercizio precedente. In contrazione, invece, l’utile netto, sceso da 1,93 milioni a 1,79 milioni di euro, in conseguenza a costi di quotazione per 324mila euro.

A fine 2018 la posizione finanziaria era positiva per 2,34 milioni di euro, rispetto al valore negativo di 5,59 milioni di inizio anno, anche grazie alla liquidità raccolta in sede di quotazione (7,75 milioni di euro).

 

Il management di Fervi ha segnalato che le risorse raccolte con la quotazione delle azioni all'AIM Italia consentiranno di garantire il necessario sviluppo dell’attività sia per vie organiche che per vie esterne.

 

Il management di Fervi ha proposto la distribuzione di un dividendo 2019 (relativo all’esercizio 2018) di 0,2 euro per azione, in aumento rispetto agli 0,15 euro assegnati lo scorso anno; la cedola sarà staccata il 6 maggio e messa in pagamento l’8 maggio.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: fervi , bilanci 2018 , dividendi

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »