NAVIGA IL SITO

Ferrari, i conti del primo trimestre. Riviste le stime per il 2020

Il management di Ferrari ha rivisto al ribasso le stime finanziarie per il 2020, in seguito alle previsioni dell'impatto della pandemia da Covid-19

di Edoardo Fagnani 4 mag 2020 ore 14:04

ferrari2_2

Ferrari ha comunicato i risultati del primo trimestre del 2020, periodo chiuso con ricavi in leggera contrazione e redditività a due velocità.

Il management ha rivisto al ribasso le stime per l'intero esercizio.

 

Ferrari, il conto economico del primo trimestre 2020

Ferrari ha chiuso il primo trimestre del 2020 con ricavi netti per 932 milioni di euro, in flessione dell'1% rispetto ai 940 milioni ottenuti nei primi tre mesi dello scorso anno; a cambi costanti la flessione sarebbe stata del 3%. Nel periodo in esame il Cavallino Rampante ha consegnato 2.738 vetture (+5% rispetto al primo trimestre del 2019), nonostante il forte calo registrato in Cina.

Il margine operativo lordo adjusted è salito del 2%, passando da 311 milioni a 317 milioni di euro; di conseguenza, l marginalità è cresciuta dal 33,1% al 34%.

Al contrario, il reddito operativo adjusted si è ridotto del 5% a 220 milioni di euro, con un margine sulle vendite in calo al 23,6%.

L'utile netto è sceso da 180 milioni a 166 milioni di euro (-8%).

 

Ferrari, sale l'indebitamento industriale a fine marzo

A fine marzo 2020 l’indebitamento industriale netto era pari a 401 milioni di euro, in aumento dai 337 milioni di euro di inizio anno. Alla stessa data la liquidità complessiva disponibile era pari a 1,23 miliari di euro. Nel trimestre il flusso di cassa industriale è risultato pari a 73 milioni.

 

Ferrari, riviste le stime per il 2020

Il management di Ferrari ha rivisto al ribasso le stime finanziarie per il 2020, in seguito alle previsioni dell'impatto della pandemia da Covid-19, che influenzerà principalmente i risultati del secondo trimestre, causando una forte riduzione dei ricavi e dei proventi della Formula1, delle attività legate al marchio e dalle vendite di motori a Maserati.

Il Cavallino Rampante prevede di chiudere l’esercizio in corso con ricavi compresi tra i 3,4 e i 3,6 miliardi di euro, rispetto alla precedente stima di oltre 4,1 miliardi indicata in occasione della diffisuone dei dati di bilancio del 2019.

Il margine operativo lordo adjusted dovrebbe collocarsi tra gli 1,05 e gli 1,2 miliardi di euro. La precedente stima indicava un EBITDA adjusted compreso tra gli 1,38 e gli 1,43 miliardi di euro.

La previsione sul risultato operativo adjusted è stata ridotta da un intervallo compreso tra gli 0,95 miliardi e un miliardo di euro a un range tra gli 0,6 e gli 0,8 miliardi di euro.

L’utile netto per azione adjusted è indicato tra i 2,4 e i 3,1 euro, rispetto alla precedente stima di 3,9-3,95 euro.

Tutte le ultime su: ferrari , primo trimestre 2020
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »