NAVIGA IL SITO

Falck Renewables, i conti del 2019. Dividendo 2020 di 0,067 euro

di Edoardo Fagnani 12 mar 2020 ore 07:44 Le news sul tuo Smartphone

falck-renewables_2Falck Renewables ha comunicato i risultati del 2019, esercizio chiuso con ricavi per 374,49 milioni di euro, in aumento dell’11,5% rispetto ai 335,89 milioni ottenuti nell’esercizio precedente. L’incremento dei ricavi è dovuto principalmente alla variazione del perimetro di consolidamento per effetto delle acquisizioni avvenute nel corso del 2018 di Energy Team e dei consorzi di gestione del servizio di interrompibilità nel mercato energetico italiano. In aumento anche il margine operativo lordo, passato da 191,48 milioni a 204,01 milioni di euro (+6,5%); di conseguenza, la marginalità è scesa al 54,5%. Falck Renewables ha terminato lo scorso anno con un utile netto (esclusa la quota di terzi) di 48,44 milioni di euro, rispetto ai 43,66 milioni del 2018; l’utile per azione è stato di 0,167 euro.

 

A fine 2019 l’indebitamento netto, comprensiva del fair value dei derivati, ammontava a 720,8 milioni di euro, in aumento rispetto ai 547 milioni di inizio anno, in seguito all’applicazione dei nuovi principi contabili.

Nell’intero 2019 gli investimenti sono stati pari a 152,2 milioni di euro, mentre le attività operative hanno generato un flusso di cassa di 134,8 milioni. La capacità installata ha raggiunto i 1086,3 MW.

 

Il management di Falck Renewables ha proposto la distribuzione del dividendo 2020 (relativo all'esercizio 2019) per un ammontare di 0,067 euro per azione; la cedola sarà staccata lunedì 18 maggio 2020 e messa in pagamento il 20 maggio.

 

Il management di Falck Renewables ha comunicato le stime per il 2020. I vertici prevedono di chiudere l’esercizio in corso con un margine operativo lordo compreso tra i 196 e i 206 milioni di euro, mentre l’utile netto consolidato di pertinenza è stimato tra 40 e 44 milioni di euro, per effetto della volatilità dei principali driver di mercato, in primo luogo prezzi dell’energia e tassi di cambio, nonché di operazioni poste in essere dal management per incrementare i ricavi e i proventi del gruppo. La posizione finanziaria netta consolidata (incluso il fair value dei derivati) è attesa nell’intervallo tra 775 e 785 milioni di euro.

Inoltre, il management ha approvato i target finanziari al 2025. La società prevede un raddoppio della capacità installata a 2,3 GW e un EBITDA e un risultato netto di gruppo in crescita rispettivamente a circa 280 milioni di euro (+40%) e a circa 80 milioni di euro (+65%). A fine piano l’indebitamento finanziario netto è stimato a circa un miliardo di euro. I vertici hanno confermato il meccanismo relativo alla distribuzione dei dividendi secondo il valore massimo tra un ammontare fisso, per anno, già definito nel precedente Piano e un tasso di pay-out del 30% sull’utile netto annuale di competenza del gruppo a partire dal 2022.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: falck renewables , bilanci 2019 , dividendi

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »