NAVIGA IL SITO

Enel, tutti i numeri del primo semestre 2020

Il management di Enel ha rivisto alcuni target finanziari per il 2020 (contenuti nel piano strategico 2020/2022). Confermata la politica dei dividendi

di Edoardo Fagnani 30 lug 2020 ore 07:25

enel-logo-marchioEnel ha comunicato i risultati del primo semestre del 2020, periodo chiuso con ricavi in contrazione del 18,5%: il giro d’affari del colosso elettrico è passato da 40,97 miliardi a 33,38 miliardi di euro. La società ha precisato che la variazione è principalmente attribuibile ai mercati finali per effetto delle minori quantità di energia elettrica venduta in Italia e Spagna sostanzialmente a causa dell’impatto dell’epidemia da COVID-19, alle attività di Generazione Termoelettrica e Trading in Italia per le minori attività di trading e per gli effetti connessi all’applicazione delle interpretazioni dell’IFRIC, nonché all’effetto cambi negativo in America Latina.

Più limitata la flessione del margine operativo lordo, sceso da 8,91 miliardi a 8,65 miliardi di euro (-2,9%), grazie alla variazione positiva, pari a 262 milioni di euro, di Generazione Termoelettrica e Trading.

Al contrario, l’utile netto ordinario è salito del 5,6%, passando da 2,28 miliardi a 2,41 miliardi di euro, in conseguenza al miglior risultato della gestione operativa ordinaria, al decremento degli oneri finanziari e alle minori interessenze di terzi. L’utile netto si è attestato a 1,95 miliardi.

 

A fine giugno 2020 l’indebitamento netto era cresciuto a 50,41 miliardi di euro, rispetto ai 45,18 miliardi di inizio anno, in seguito al fabbisogno generato dagli investimenti del periodo (4,14 miliardi di euro), al pagamento di dividendi per complessivi 2,63 miliardi di euro e alle operazioni straordinarie per l’acquisto di ulteriori partecipazioni nel capitale sociale di Enel Américas e Enel Chile (973 milioni di euro). Alla stessa data l’incidenza dell’indebitamento finanziario netto sul patrimonio netto complessivo, il cosiddetto rapporto debt to equity, era pari a 1,16 (0,96 al 31 dicembre 2019).

Sempre nel primo semestre 2020 le attività operative di Enel hanno generato un flusso di cassa di 2,04 miliardi di euro.

 

Il management di Enel ha rivisto alcuni target finanziari per il 2020 (contenuti nel piano strategico 2020/2022), in seguito alla svalutazione delle valute latinoamericane nei confronti dell’euro, agli impatti negativi sui volumi di energia elettrica consumata legati all’epidemia in corso, nonché alla sospensione dei processi di sollecito dei pagamenti.

I vertici del colosso elettrico prevedono di chiudere l’esercizio in corso con un margine operativo lordo di circa 18 miliardi di euro, mentre l’utile netto ordinario dovrebbe collocarsi tra i 5 e i 5,2 miliardi di euro. A fine anno l’indebitamento netto dovrebbe attestarsi in un range compreso tra 48 e 49 miliardi di euro.

 

Con riferimento alla politica di dividendi, Enel continuerà a corrispondere, lungo l’arco di piano, il più elevato tra un dividendo del 70% sull’utile netto ordinario consolidato e un dividendo per azione (dividend per share, DPS) minimo garantito, con un tasso annuo di crescita composto dell’8,6% del DPS implicito e del 7,7% del DPS minimo.

Il management di Enel ha ricordato che gli investimenti previsti nel triennio 2020/2022 ammontano a 28,7 miliardi di euro.

 

Nel corso della conference call a commento dei risultati semestrali il numero uno di Enel, Francesco Starace, ha anticipato che a novembre sarà presentato il nuovo piano industriale.

Il manager ha segnalato che i nuovi target finanziari includeranno gli effetti dovuto alla pandemia da Covid-19 e le relative misure adottate dai governi.

Tutte le ultime su: enel
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »