NAVIGA IL SITO

ENAV, i risultati finanziari del primo trimestre 2022

di Redazione Soldionline 12 mag 2022 ore 15:48 Le news sul tuo Smartphone

enav-logoENAV - società che gestisce il traffico aereo civile in Italia - ha comunicato i risultati finanziari e operativi del primo trimestre del 2022, che, tuttavia,non sono del tutto comparabili con quelli del primo trimestre 2021 a causa del differente meccanismo di determinazione del balance. Quest’anno, infatti, il balance è stato determinato secondo il tradizionale meccanismo del traffic risk sharing e risente quindi della stagionalità tipica dei ricavi da traffico aereo che vede il suo minimo nel primo trimestre, ed il suo massimo durante l’estate.

La società ha terminato il periodo in esame con ricavi totali per 168,07 milioni di euro, in contrazione dell'11,2% rispetto ai 189,04 milioni ottenuti nei primi tre mesi dell’anno precedente, per effetto del diverso meccanismo di valorizzazione del balance del periodo introdotto dalla recente modifica temporanea, per il biennio 2020-2021, alla regolamentazione europea. In forte calo anche il margine operativo lordo (-66%), che è passato da 44,68 milioni di euro a 15,17 milioni; di conseguenza, la marginalità si è attestata al 9%. ENAV ha terminato il trimestre con un una perdita netta di 15,21 milioni di euro, rispetto all'utile di 11,91 milioni contabilizzato nei primi tre mesi del 2021.

A fine marzo 2022 l’indebitamento netto era sceso a 478,53 milioni di euro, rispetto ai 483,53 milioni di inizio anno, in seguito all’effetto della dinamica degli incassi e pagamenti connessi all’operatività ordinaria che ha prodotto un flusso di cassa positivo nel trimestre.

 

Inoltre, ENAV ha approvato il nuovo piano industriale per il 2022/2024, che prevede circa 350 milioni di euro di investimenti nel triennio per innovazione, digitalizzazione e formazione.

Nel periodo in esame, i ricavi netti sono previsti in aumento “mid single-digit” (circa 5%) con la componente di ricavi da attività non regolata che si attesterà, nel 2024, a circa 50 milioni di euro. La società prevede di registrare una crescita “high-single-digit” dell’EBITDA e raggiungere un EBIT margin al 2024 di circa il 17%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: enav , primo trimestre 2022