NAVIGA IL SITO

ENAV, i conti dei prii nove mesi e le stime sul 2018

di Edoardo Fagnani 13 nov 2018 ore 12:37 Le news sul tuo Smartphone

enav_2ENAV ha chiuso i primi nove mesi del 2018 con ricavi per 675,62 milioni di euro, in aumento dello 0,4% rispetto ai 672,99 milioni ottenuti nello stesso periodo dello scorso esercizio, con una forte crescita dei ricavi da attività operativa, neutralizzata dalla minore tariffa regolamentata e dall’azzeramento del balance del periodo correlato al rischio traffico. In leggero aumento anche il margine operativo lordo (+1,9%), che è passato da 230,46 milioni a 234,94 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità è salita dal 34,2% al 34,8%. ENAV ha terminato il periodo gennaio-settembre con un utile netto di 98,88 milioni di euro, il 10,2% in più rispetto agli 89,64 milioni contabilizzati nei primi nove mesi del 2017.

A fine settembre, l’indebitamento netto era sceso a 55,3 milioni di euro, rispetto ai 117,48 milioni di inizio anno, in seguito alla dinamica degli incassi e dei pagamenti connessi all’operatività ordinaria che ha prodotto un flusso di cassa positivo.

 

La società ha fornito anche le stime per l'intero esercizio.

I vertici di ENAV prevedono per il 2018 ricavi netti ricavi netti stabili o in crescita di poco meno del 5% per effetto della riduzione della tariffa regolamentata in un contesto di crescita del traffico, e un EBITDA margin intorno al 33%. Gli investimenti nel 2018 saranno nell’ordine dei 125 milioni di euro, rispetto ai 115 milioni di euro del 2017.

Infine, il management ha confermato la guidance sul dividendo per l’esercizio 2018, previsto in crescita del 4% rispetto a quello relativo all’esercizio 2017.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: enav , terzo trimestre 2018

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Come funziona la cedolare secca

Come funziona la cedolare secca

La cedolare secca consiste in un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali che si applica a redditi derivanti dalla locazione di immobili Continua »