NAVIGA IL SITO

Emak, i conti del primo trimestre 2018

di Edoardo Fagnani 15 mag 2018 ore 11:13 Le news sul tuo Smartphone

emak-logoEmak ha diffuso i dati del primo trimestre 2018, chiuso con ricavi per 131,2 milioni di euro, in aumento del 10% rispetto ai 119,2 milioni ottenuti nello stesso periodo dello scorso esercizio. La società ha segnalato che l’incremento è dovuto per il 15,3% (pari a 18,3 milioni) alla variazione di area di consolidamento, all’effetto negativo dei cambi per il 2,3% e a un calo organico del 3%. In leggera diminuzione il margine operativo lordo, che è sceso da 17,29 milioni a 17,27 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità si è ridotta dal 14,5% al 13,2%. Emak ha chiuso il periodo in esame con un utile netto (esclusa la quota di terzi) di 11,18 milioni di euro, in miglioramento rispetto ai 9,25 milioni contabilizzati nei primi tre mesi del 2017.

A fine marzo l’indebitamento netto del gruppo era salito a 139,76 milioni di euro, rispetto agli 125,29 milioni di inizio anno. Nei primi tre mesi dell’anno le attività operative di Emak hanno generato un flusso di cassa di 12,3 milioni di euro; gli investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali effettuati nel corso dei primi tre mesi dell’anno ammontano a 3,3 milioni.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: emak , primo trimestre 2018