NAVIGA IL SITO

DiaSorin, i conti dei primi nove mesi e le stime per il 2023

Inoltre, il management ha confermato la guidance per il 2023 elaborata a tassi di cambio costanti.

di Redazione Soldionline 3 nov 2023 ore 16:19

diasorin_6DiaSorin ha diffuso i dati finanziari dei primi nove mesi del 2023. Inoltre, il management ha confermato la guidance per il 2023 elaborata a tassi di cambio costanti e ha anticipato che il piano industriale per il periodo 2024/2027 sarà presentato alla comunità finanziaria il 15 dicembre 2023.

 

La società di diagnostica - quotata al FTSEMib - ha terminato il periodo in esame con ricavi netti per 846 milioni di euro, in contrazione del 16% rispetto agli 1,01 miliardi registrati nei primi tre trimestri dello scorso anno; a parità di tassi di cambio il giro d’affari sarebbe sceso del 15%. Il management ha segnalato che al netto del business COVID e molecolare respiratorio, il giro d’affari ha registrato una crescita del 3% a tassi di cambio costanti.

Il margine operativo lordo adjusted è sceso del 29%, passando da 391,2 milioni a 278 milioni di euro; tuttavia, la marginalità è scesa dal 38,6% al 33%, in seguito principalmente ai minori ricavi COVID e alla conseguente diminuzione della leva operativa. A cambi costanti l’EBITDA sarebbe diminuito del 28%.

L’utile netto adjusted si è ridotto del 33%, passando da 244,2 milioni a 164 milioni di euro; l’utile netto è stato pari a 112 milioni di euro.

 

Nel solo 3° trimestre 2023 il fatturato di Diasorin è sceso del 18% a 270 milioni di euro (-13% a parità di tassi di cambio), mentre l’utile netto adjusted si è ridotto del 33% a 51 milioni.

 

A fine settembre 2023 l’indebitamento netto di DiaSorin era sceso a 832 milioni di euro, rispetto ai 907 milioni di inizio anno, in seguito alla generazione di cassa operativa del periodo e degli incassi relativi alla cessione del business della Flow Cytometry, parzialmente compensati dal pagamento di dividendi per 59 milioni e dall’acquisto di azioni proprie per 28 milioni.

Nei primi nove mesi del 2023 le attività operative dell’azienda hanno generato un flusso di cassa di 160 milioni di euro, mentre gli investimenti sono stati pari a 70 milioni.

 

DiaSorin ha confermato la guidance per il 2023 elaborata a tassi di cambio costanti.

La società di diagnostica prevede di chiudere l’esercizio con ricavi in calo del 14%. A parità di perimetro di gruppo, i ricavi sono stimati in calo di circa l'11%, di cui ricavi al netto del business COVID e molecolare respiratorio in aumento tra il 4% e il 6%, ricavi business molecolare respiratorio in contrazione di circa il 20% e ricavi COVID per circa 60 milioni di euro (circa -75% rispetto al 2022). L’Ebitda adjusted margin è stimato al 34%.

Il management di DiaSorin ha anticipato che il piano industriale per il periodo 2024/2027 sarà presentato alla comunità finanziaria il 15 dicembre 2023.

Tutte le ultime su: diasorin , terzo trimestre 2023
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.