NAVIGA IL SITO

Damiani, perdita in calo nel primo semestre dell’esercizio 2014/2015

di Edoardo Fagnani 28 nov 2014 ore 20:57 Le news sul tuo Smartphone

damiani_1Damiani ha chiuso il primo semestre dell’esercizio 2014/2015 (la società chiude il bilancio 31 marzo) con un giro d’affari di 62,11 milioni di euro, in contrazione del 4,5% rispetto ai 65,05 milioni realizzati nei primi sei mesi dell’esercizio precedente. A tassi di cambio costanti il calo del giro d’affari sarebbe stato del 3,8%. Il margine operativo lordo è stato positivo per 119mila euro, in miglioramento rispetto al rosso di 3,04 milioni di euro del primo semestre dell’esercizio 2013/2014. La perdita netta si è ridotta da 6,14 milioni a 3,43 milioni di euro.
A fine settembre l’indebitamento netto del gruppo era pari a 47,01 milioni di euro, in aumento rispetto ai 40,77 milioni di inizio esercizio.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: damiani , terzo trimestre 2014

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Come funziona la cedolare secca

Come funziona la cedolare secca

La cedolare secca consiste in un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali che si applica a redditi derivanti dalla locazione di immobili Continua »