NAVIGA IL SITO

Cofide chiude in utile il primo semestre del 2014

di Edoardo Fagnani 28 lug 2014 ore 18:03 Le news sul tuo Smartphone
cofide_2Cofide, la holding della famiglia De Benedetti, ha terminato il primo semestre del 2014 con ricavi per 1,21 miliardi di euro, in flessione del 2,2% rispetto agli 1,24 miliardi ottenuti negli stessi mesi dello scorso anno. In peggioramento il margine operativo lordo, lordo si è ridotto del 12,3%, passando da 121,5 milioni a 106,6 milioni di euro. Il risultato finale è stato positivo per 580mila euro, rispetto al rosso di 79,54 milioni dei primi sei mesi del 2013.
A fine giugno l’indebitamento netto era sceso a 89,2 milioni di euro, rispetto agli 1,88 miliardi di inizio anno. Cofide ha precisato che il debito di Sorgenia non viene più recepito nell’indebitamento netto del gruppo ma nelle passività destinate alla dismissione. Sempre a fine giugno il patrimonio netto ammontava a 1,56 miliardi di euro.

I vertici di Cofide hanno segnalato che l’andamento del gruppo nel 2014 sarà influenzato dall’evoluzione ancora incerta del quadro economico italiano, il cui impatto è significativo in particolare sul settore media, nonché dall’andamento del mercato brasiliano per il settore della componentistica auto. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: cofide , primo semestre 2014