NAVIGA IL SITO

CFT, la semestrale e le stime per il 2020

di Edoardo Fagnani 29 set 2020 ore 15:21 Le news sul tuo Smartphone

cftCFT - società quotata all’AIM Italia e attiva nella progettazione, sviluppo e produzione di macchine e impianti “chiavi in mano” destinati principalmente al settore del Food & Beverage - ha comunicato i risultati del primo semestre del 2020, periodo chiuso con ricavi per 101,7 milioni di euro, in flessione del 15,8% rispetto ai 120,8 milioni ottenuti nella prima dello scorso anno, in seguito principalmente alla riduzione dei ricavi delle divisioni Sorting e Packaging. Il risultato finale (escluse le quote di minoranza) è stato negativo per 2,32 milioni di euro, rispetto all’utile di 1,31 milioni contabilizzato nei primi sei mesi del 2019.

A fine giugno 2020 l’indebitamento finanziario netto era salito a 56,8 milioni di euro, rispetto ai 43,3 milioni di inizio anno, in seguito all’impatto negativo sul capitale circolante dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 e alla parte residuale degli investimenti effettuati nel 2019 a supporto della crescita, in particolare per lo sviluppo delle divisioni di robotica e sorting.

 

Il management di CFT prevede di chiudere il 2020 con ricavi compresi tra i 225 e i 230 milioni di euro e una marginalità nell’ordine del 6%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: cft , primo semestre 2020