NAVIGA IL SITO

Cementir Holding, i conti del primo semestre 2020

di Edoardo Fagnani 28 lug 2020 ore 17:16 Le news sul tuo Smartphone

cementir_4Cementir Holding ha comunicato i risultati del primo semestre del 2020.

La società quotata al segmento STAR ha chiuso il periodo in esame con ricavi per 570,36 milioni di euro, in flessione del 3,6% rispetto ai 591,94 milioni ottenuti nei primi sei mesi dello scorso esercizio; a cambi costanti la contrazione del fatturato sarebbe stata del 2,1%. La società ha precisato che la riduzione dei ricavi, imputabile alla diffusione della pandemia Covid-19, è stata registrata principalmente in Belgio-Francia, Malesia, Norvegia ed in misura minore in USA. Il margine operativo lordo è sceso dell’11,2%, passando da 110,06 milioni a 97,76 milioni di euro, in conseguenza anche a oneri non ricorrenti per 5,6 milioni di euro legati alla cessione di alcuni macchinari in Turchia e all’esecuzione di un accordo transattivo; di conseguenza, la marginalità si è ridotta dal 18,6% al 17,1%. La società ha terminato lo scorso semestre con un utile netto di 19,98 milioni di euro, rispetto ai 27,33 milioni contabilizzati nei primi sei mesi del 2019.

Nel solo secondo trimestre il fatturato di Cementir è sceso del 7,4% a 303,4 milioni di euro, mentre l’utile ante imposte si è ridotto a 37 milioni.

A fine giugno 2020 l’indebitamento netto era salito a 280,6 milioni di euro, rispetto ai 239,6 milioni di inizio anno, in seguito alla stagionalità dell'attività nel primo semestre dell'anno, alle dinamiche del capitale circolante e alle manutenzioni annuali nonché all’accordo transattivo avvenuto nel primo trimestre dell’anno. Nei primi sei mesi del 2020 gli investimenti sono stati pari a 42,1 milioni di euro.

 

Il management di Cementir Holding ha fornito anche le nuove indicazioni finanziarie per l’intero esercizio, che non includono eventuali nuove situazioni di recrudescenza della pandemia Covid-19 nei prossimi mesi.

La società prevede di chiudere il 2020 con ricavi per 1,2 miliardi di euro, un margine operativo lordo compreso tra i 230 e i 240 milioni di euro e un indebitamento netto di circa 180 milioni, considerando investimenti per circa 60 milioni di euro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: cementir , primo semestre 2020