NAVIGA IL SITO

Cementir Holding, i risultati (preliminari) del 2019

di Edoardo Fagnani 14 feb 2020 ore 12:23 Le news sul tuo Smartphone

cementir_4Cementir Holding ha comunicato i risultati preliminari del 2019.

La società quotata al segmento STAR ha chiuso lo scorso anno con ricavi per 1,21 miliardi di euro, in aumento dell’1,3% rispetto agli 1,2 miliardi ottenuti nell’esercizio precedente. Il management ha precisato che l’incremento è dovuto al consolidamento della società americana Lehigh White Cement; a perimetro costante, infatti, i ricavi hanno registrato una flessione del 1,4% dovuta alla significativa riduzione delle vendite in Turchia in gran parte bilanciata dalla performance delle altre regioni.

Il margine operativo lordo è salito del 10,6%, passando da 238,5 milioni a 263,8 milioni di euro, grazie all’introduzione dei nuovi principi contabili e a proventi non ricorrenti legati alla rivalutazione di attività immobiliari in Turchia; di conseguenza, la marginalità è salita dal 20% al 21,8%.

La società ha terminato lo scorso anno con un risultato operativo di 151,7 milioni di euro, rispetto ai 153,2 milioni contabilizzati nel 2018.

 

A fine 2019 l’indebitamento netto era sceso a 239,6 milioni di euro, rispetto ai 255,4 milioni di inizio anno, a causa della stagionalità dell’attività dell’azienda e all’introduzione dei nuovi principi contabili.

 

I vertici di Cementir Holding stimavano di chiudere il 2019 con ricavi per circa 1,2 miliardi di euro e un margine operativo lordo compreso tra i 250 e i 260 milioni di euro, mentre l’indebitamento netto era indicato a 245 milioni a fine 2019, dopo aver sostenuto investimenti industriali di circa 70 milioni.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: cementir , bilanci 2019