NAVIGA IL SITO

Cattolica Assicurazioni, utile in calo nel 2015. Dividendo 2016 di 0,35 euro

di Edoardo Fagnani 9 mar 2016 ore 14:17 Le news sul tuo Smartphone

cattolica-assicurazioni2Cattolica Assicurazioni ha terminato il 2015 con un utile netto (escluse le quote di terzi) di 61 milioni di euro, in calo del 32,9% rispetto ai 91 milioni ottenuti nell’esercizio precedente, in seguito a oneri non ricorrenti per 114 milioni, di cui circa 84 milioni contabilizzati nel quarto trimestre. Questi oneri fanno riferimento principalmente a svalutazioni su investimenti in portafoglio attinenti alle partecipazioni in Banca Popolare di Vicenza, Veneto Banca e Cassa di Risparmio di San Miniato. La raccolta premi totale è scesa da 5,68 miliardi a 5,61 miliardi di euro (-1,2%).
A fine 2015 il patrimonio netto della compagnia ammontava a 2,16 miliardi di euro, in calo dai 2,19 miliardi di inizio anno. Il margine di solvibilità, che indica la solidità patrimoniale delle compagnie assicurative, si è attestato a 1,96 volte il minimo regolamentare. Alla stessa data gli investimenti erano saliti a 21,39 miliardi di euro.

Il management ha segnalato che nell’esercizio in corso la compagnia proseguirà secondo le direttrici del “Piano di Impresa 2014-2017” sia in termini di progettualità, sia in termini di andamento reddituale della gestione assicurativa, nonostante un contesto di mercato caratterizzato da forte competitività.

Il management di Cattolica Assicurazioni ha proposto la distribuzione del dividendo 2016, relativo all'esercizio 2015, per un ammontare di 0,35 euro per azione. La cedola sarà staccata il 23 maggio e messa in pagamento il 25 maggio.

LEGGI ANCHE: I dividendi 2016 della borsa italiana

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.