NAVIGA IL SITO

Buzzi Unicem, i conti del 2020. Dividendo 2021 di 0,25 euro

Il management di Buzzi Unicem ritiene verosimile per il 2021 una diminuzione del margine operativo lordo ricorrente. Il dividendo sarà staccato il 24 maggio

di Redazione Soldionline 25 mar 2021 ore 14:57

buzzi-unicem_3Il consiglio di amministrazione di Buzzi Unicem ha diffuso i risultati finanziari relativi all’esercizio 2020.

La società quotata al FTSEMib ha terminato lo scorso anno con un fatturato pari a 3,22 miliardi di euro, lo stesso ammontare ottenuto nell'esercizio precedente; a cambi e perimetro costanti il fatturato sarebbe cresciuto dell'1,8%. Buzzi Unicem ha precisato che nel corso del 2020, i volumi di vendita realizzati dal gruppo si sono assestati sui livelli raggiunti nell’esercizio precedente, grazie al progresso registrato negli Stati Uniti, sostenuto dalla solidità della domanda, al marginale incremento in Russia e alla stabilità delle vendite in Germania. Tali andamenti hanno bilanciato lo sviluppo negativo in Europa Orientale e in Italia, dove lasocietà ha evidenziato un certo recupero dei consumi di cemento nel secondo semestre.

In aumento il margine operativo lordo che è cresciuto del 7,2%, passando da 728,1 milioni a 780,8 milioni di euro.

Buzzi Unicem ha chiuso lo scorso esercizio con un utile netto di 560,25 milioni di euro, in aumento del 45,2% rispetto ai 385,67 milioni contabilizzati nel 2019, grazie anche alla cessione d’azienda realizzata da Kosmos Cement.

 

L’indebitamento finanziario netto a fine 2020 ammontava a 241,6 milioni di euro, in diminuzione rispetto ai 567,8 milioni di inizio anno. Buzzi Unicem ha precisato che il miglioramento della posizione finanziaria netta rispetto al livello dell’esercizio precedente è stato realizzato grazie al favorevole andamento del flusso di cassa generato dall’attività operativa e all’incasso del dividendo di 143 milioni, riferito alla vendita di tutte le attività della collegata Kosmos Cement, già nel primo trimestre. Inoltre, la posizione finanziaria netta considera il debito per il dividendo straordinario collegato all’operazione di conversione delle azioni di risparmio, pari a circa 144 milioni, già saldato ad inizio febbraio 2021.

 

Il management di Buzzi Unicem ritiene verosimile per il 2021 una diminuzione del margine operativo lordo ricorrente, rispetto ai risultati raggiunti nel periodo precedente. "Il rallentamento potrà essere più o meno significativo a seconda di come evolverà la pandemia nei prossimi mesi ed il suo impatto sull’attività economica nelle aree geografiche in cui il gruppo opera", ha precisato la società.

 

Il management di Buzzi Unicem ha proposto la distribuzione di un dividendo 2021 (relativo all’esercizio 2020) di 0,25 euro per le azioni ordinarie. La cedola sarà staccata lunedì 24 maggio 2021 e messa in pagamento il 26 maggio.

Tutte le ultime su: buzzi unicem , bilanci 2020 , dividendi
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »