NAVIGA IL SITO

Brembo, i conti del primo trimestre 2018

di Edoardo Fagnani 8 mag 2018 ore 10:56 Le news sul tuo Smartphone

brembo-logoBrembo ha comunicato i risultati del primo trimestre del 2018, periodo chiuso con un giro d’affari 657,9 milioni di euro, in aumento del 4% rispetto ai 632,6 milioni realizzati nei primi tre mesi dello scorso anno; a parità di tassi di cambio il fatturato sarebbe cresciuto dell’8,7%. La società bergamasca ha segnalato che quasi l’89% dei ricavi è stato realizzato fuori dall’Italia. Il margine operativo lordo è cresciuto dello 0,9%, passando da 125,5 milioni a 126,6 milioni di euro; tuttavia, la marginalità è scesa dal 19,8% al 19,2%. Brembo ha chiuso lo scorso trimestre con un utile netto di 68,2 milioni di euro, lo 0,8% in più rispetto ai 67,7 milioni contabilizzati nei primi tre mesi del 2017.

 

A fine marzo l’indebitamento netto del gruppo ammontava a 275,7 milioni di euro, in aumento rispetto ai 226,8 milioni di inizio anno.

Nell’intero trimestre Brembo ha investito 45,9 milioni di euro.

 

I vertici di Brembo hanno segnalato che la proiezione degli ordini in portafoglio evidenzia ricavi in crescita per la restante parte del 2018, sebbene l’andamento delle valute potrebbe condizionare tale crescita anche per i prossimi mesi.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: brembo , primo trimestre 2018

Guide Lavoro

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Ma bisogna anche viverci davvero e soprattutto avviare una attività economica. In questa guida ecco come funzionerà il cosiddetto "Reddito di residenza attiva" Continua »

da

ABCRisparmio

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Ne sentiremo parlare nei prossimi mesi. Perché la riforma del cuneo fiscale fa parte del programma del nuovo governo. Vediamo cos'è il cuneo fiscale e perché tagliarlo Continua »