NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Bio-ON, in calo ricavi e utile nel 2016

Bio-ON, in calo ricavi e utile nel 2016

di Edoardo Fagnani 31 mar 2017 ore 09:06 Le news sul tuo Smartphone

bio-on-logoBio-ON, società quotata all’AIM Italia, ha chiuso il 2016 con ricavi per 5,03 milioni di euro, il 39% in meno rispetto agli 8m45 milioni ottenuti nell’esercizio precedente. Il giro d’affari ha risentito della ritardata acquisizione, rispetto alle previsioni iniziali, di un importante nuovo contratto multi-licenza (10 licenze dal valore complessivo di 55 milioni di euro), avvenuta nel mese di dicembre. La società ha precisato che gli effetti, anche parziali, di questo nuovo importante contratto non si sono potuti evidenziare nell'esercizio 2016 e le relative maturazioni in termini di ricavi si manifesteranno nel corso del triennio 2017-2019. Bio-ON ha terminato lo scorso anno con un utile netto di 358mila euro, rispetto ai 3,01 milioni del 2015; l’utile per azione è di 0,024 euro. A fine 2016 la posizione finanziaria netta era positiva per 3,35 milioni di euro.

La società ha confermato la volontà di passare al segmento principale di Borsa Italiana nel corso del 2017.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: bio on , bilanci 2016 Quotazioni: BIO ON
da

SoldieLavoro

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Per legge italiana è il lavoro agile. Per quasi tutti è lavorare da casa. Vediamo cos'è lo smart working, il modo di lavorare che può cambiare la vita Continua »

da

ABCRisparmio

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Nella dichiarazione dei redditi è possibile detrarre le spese per istruzione. Tra queste ci sono quelle per l'asilo, le scuole e l'università. Continua »