NAVIGA IL SITO

Biancamano, i conti del 2017

di Edoardo Fagnani 2 ago 2018 ore 18:32 Le news sul tuo Smartphone

biancamano-logoBiancamano ha terminato il 2017 con ricavi per 80,85 milioni di euro, in contrazione del 12,2% rispetto ai 92,14 milioni ottenuti nell’esercizio precedente. In forte miglioramento, invece, il margine operativo lordo, che è stato pari a 904mila euro, rispetto al rosso di 5,79 milioni di euro del 2016; di conseguenza, la marginalità è stata pari all’1,1%. Biancamano ha terminato lo scorso esercizio con una perdita netta di 5,54 milioni di euro, rispetto al rosso di 18,7 milioni contabilizzato nel 2016.

A fine 2017 l’indebitamento netto era sceso a 110,01 milioni di euro, rispetto ai 113,3 milioni di inizio anno. Sempre a fine anno il patrimonio netto era negativo per 114,79 milioni.

 

Biancamano ha precisato che il bilancio non recepisce ancora gli effetti esdebitativi attesi dalla ristrutturazione dell’indebitamento finanziario e non finanziario nell’ambito del concordato preventivo della controllata Aimeri Ambiente e dell’accordo di ristrutturazione dei debiti, omologati nel corso del 2018, che dai rispettivi piani ammontano complessivamente a circa 200 milioni di euro e che consentiranno al gruppo di avere un patrimonio netto consolidato significativamente positivo

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: biancamano , bilanci 2017