NAVIGA IL SITO

BE Think, ricavi e utile in aumento nel primo trimestre 2018

di Edoardo Fagnani 10 mag 2018 ore 20:40 Le news sul tuo Smartphone

be-think-logoBE Think ha diffuso i risultati del primo trimestre del 2018, periodo chiuso con ricavi operativi per 33,49 milioni di euro, in aumento del 7,4% rispetto ai 31,17 milioni ottenuti nei primi tre mesi dello scorso anno; la società ha precisato che il 36,6% è stato realizzato all’estero. I margine operativo lordo è cresciuto del 9,5%, passando da 4,41 milioni a 4,83 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità è salita al 14,4%. In miglioramento anche l’utile ante imposte, che è salito da 2,09 milioni a 3,1 milioni di euro (+48,3%).

A fine marzo l’indebitamento netto del gruppo era salito a 15,98 milioni di euro, valore che si confronta con i 5,52 milioni di inizio anno.

 

I vertici dell’azienda hanno confermato lo scenario di crescita dei ricavi e degli utili per l’esercizio 2018.

Il management ha aggiunto che Italia, Germania, Regno Unito e Spagna sono i mercati nei quali è interesse del gruppo perseguire una crescita per linee esterne.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: be , primo trimestre 2018 Quotazioni: BE
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

Pensione di reversibilità 2019: chi ne ha diritto, importo e domanda

Pensione di reversibilità 2019: chi ne ha diritto, importo e domanda

La pensione di reversibilità spetta ai parenti stretti di un pensionato defunto. Anche nel caso in cui ne abbia maturato di diritti pur continuando a lavorare. Continua »