NAVIGA IL SITO

BB Biotech chiude in utile i primi nove mesi del 2019

di Edoardo Fagnani 18 ott 2019 ore 07:47 Le news sul tuo Smartphone

bb-biotech_1BB Biotech ha chiuso i primi nove mesi del 2019 con un utile netto di 172,21 milioni di franchi svizzeri, risultato che si confronta con i 171,51 milioni contabilizzati nello stesso periodo dell'esercizio precedente. I ricavi sono passati da 209,29 milioni a 209,33 milioni di franchi svizzeri, in conseguenza a utili su titoli per 207,95 milioni di franchi svizzeri.

Nel solo terzo trimestre BB Biotech ha contabilizzato una perdita netta di 381,77 milioni di franchi.

Nel trimestre la società ha apportato alcune modifiche al portafoglio. A fine settembre 2019 le maggiori partecipazioni di BB Biotech erano Ionis Pharmaceuticals (14,8% del portafoglio), Neurocrine Biosciences (9%) e Incycle (8,2%).

 

Inoltre, il management di BB Biotech ha segnalato che il riposizionamento su società a piccola e media capitalizzazione, ossia il segmento più innovativo del comparto biotech, ha dato esiti sfavorevoli nel breve periodo.

 

Per gli ultimi tre mesi del 2019, BB Biotech prevede il conseguimento di progressi sostanziali per le pipeline di sviluppo, tra cui risultati di studi finalizzati all’omologazione e nuove approvazioni di prodotti negli USA e in Europa.

Inoltre, la compagnia ha precisato che continuerà a monitorare le rotazioni settoriali a breve termine in atto a Wall Street, rifuggendo strategie rischiose che rincorrono le dinamiche estemporanee e prediligendo invece un approccio agli investimenti nel comparto biotech fermamente basato sui fondamentali.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bb biotech , terzo trimestre 2019

Guide Lavoro

Unisalute: cos'è e come funziona

Unisalute è una società assicurativa specializzata nella sanità. Fa parte del gruppo Unipol e gestisce numerosi fondi di assistenza sanitaria integrativa e casse professionali

da

ABCRisparmio

Carta del docente: a cosa serve e come si usa

Carta del docente: a cosa serve e come si usa

La Carta del docente è uno strumento per spese di formazione e aggiornamento professionale degli insegnati di ruolo in istituzioni scolastiche pubbliche Continua »