NAVIGA IL SITO

Banco di Sardegna, i conti del primo semestre 2018

di Edoardo Fagnani 6 ago 2018 ore 07:52 Le news sul tuo Smartphone

banco-di-sardegna-logoIl Banco di Sardegna ha comunicato i risultati del primo semestre del 2018, periodo chiuso con un utile netto (esclusa la quota di terzi) di 32,31 milioni di euro, in forte miglioramento rispetto ai 69mila euro contabilizzati nei primi sei mesi dello scorso anno. L’istituto ha ricordato che il primo semestre del 2018 è stato caratterizzato dall’applicazione dei nuovi sistemi contabili e dalla conclusione del piano di cessione di un portafoglio di sofferenze per un valore lordo contabile di 900 milioni di euro (59% del totale delle sofferenze lorde contabili del Banco di Sardegna), operazione per la quale è stata richiesta la garanzia dello Stato italiano (GACS) sulla tranche senior. Il margine di interesse ha registrato un incremento del 3,6%, passando da 103,29 milioni a 107,02 milioni di euro e comprende gli 11,4 milioni relativi agli interessi da time value su crediti deteriorati e interessi corrispettivi maturati e non incassati, che nell’anno a raffronto erano contabilizzati alla voce “Rettifiche su attività finanziarie”.

A fine giugno il Common Equity Tier 1 ammontava al 31,42%, sulla base un patrimonio netto di 1,22 miliardi di euro. Sempre a fine giugno gli impieghi alla clientela si attestavano a circa 7,47 miliardi di euro. Alla stessa data i crediti deteriorati lordi ammontavano a 562 milioni di euro (-48,9%) per effetto della cartolarizzazione e della prima applicazione dei nuovi principi contabili. L’indice di copertura dei crediti deteriorati è salito dal 46,6% al 48,5% sebbene in presenza della cessione di sofferenze.

 

Per i prossimi trimestri i vertici del Banco di Sardegna puntano a perseguire ottimali condizioni di solidità patrimoniale, profili di rischio e liquidità anche attraverso la conclusione del piano di derisking che ha già portato una significativa riduzione dello stock di NPE.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: banco di sardegna , primo semestre 2018

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Come funziona la cedolare secca

Come funziona la cedolare secca

La cedolare secca consiste in un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali che si applica a redditi derivanti dalla locazione di immobili Continua »