NAVIGA IL SITO

Banca Profilo, i risultati del 2016. DIvidendo 2017 di 0,001 euro

di Edoardo Fagnani 10 mar 2017 ore 07:02 Le news sul tuo Smartphone

banca-profilo-logoBanca Profilo ha comunicato i risultati definitivi del 2016, esercizio chiuso con un utile netto di 2,24 milioni di euro, in diminuzione del 61,4% rispetto ai 5,8 milioni ottenuti nell’esercizio precedente. L’utile per azione è stato di 0,003 euro. Al netto del contributo al Fondo di Risoluzione Nazionale l’utile risulta di 3,4 milioni di euro. In miglioramento, invece, il margine di interesse che è salito a 16,03 milioni di euro, dai 15,59 milioni del 2015 (+2,8%), grazie alla riduzione degli interessi passivi sulla raccolta, principalmente in operazioni di pronti contro termine.

A fine 2016 l’attivo consolidato era sceso a 1,78 miliardi di euro, dai 2,04 miliardi di inizio anno. Sempre a fine settembre il Common Equity Tier 1 era pari al 25,6%. Sempre a fine 2016 la raccolta totale della clientela – inclusa la raccolta fiduciaria netta – era salita a 5,7 miliardi di euro, in crescita del 7,1% rispetto al valore di inizio anno.

 

Il management di Banca Profilo ha proposto la distribuzione di un dividendo 2017, relativo all’esercizio 2016, di 0,001 euro per azione; la cedola sarà staccata l’8 maggio e messa in pagamento il 10 maggio.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: banca profilo , bilanci 2016 , dividendi

Guide Lavoro

Fattura elettronica, chi ha l'obbligo di emetterla e come deve adempiervi

La fattura elettronica è il documento fiscale telematico che deve essere emesso per la cessione di un bene o la prestazione di un servizio. Tutto quello da sapere

da

ABCRisparmio

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Dal 2020 possono usufruire dell’assegno mensile di sostentamento, meglio noto come “Bonus Bebè”, tutte le famiglie senza limiti reddituali Continua »