NAVIGA IL SITO

Banca Generali, aumenta l'utile nel 2015. Dividendo 2016 di 1,2 euro

di Edoardo Fagnani 10 mar 2016 ore 18:02 Le news sul tuo Smartphone

banca-generaliBanca Generali ha confermato i risultati del 2015, esercizio chiuso con ricavi pari a 465,9 milioni di euro, in salita dell'11,1% rispetto ai 419,2 milioni realizzati nell'esercizio precedente. Il risultato operativo è cresciuto del 14,6% a 290,3 milioni, con una marginalità operativa pari al 62,3%. L’utile netto è salito del 26,5%, passando da 160,9 milioni a 203,6 milioni.

A fine 2015 il CET 1 ratio si attestava al 14,3% (+210 punti base nell’anno) mentre il Total Capital ratio era pari al 15,92% (+170 punti base nell’anno). L’eccesso di capitale è aumentato del 35% a 213 milioni sulla base delle indicazioni di Basilea 3
Le masse totali a fine 2015 si sono attestate a 41,6 miliardi, in aumento di 5 miliardi rispetto all’esercizio precedente.

Sulla base di questi conti il board della società ha dichiarato che proporrà la distribuzione di un dividendo 2016, relativo all'esercizio 2015, pari a 1,2 euro per azione. La cedola sarà staccata il 16 maggio e messa in pagamento il 18 maggio.

LEGGI ANCHE: I dividendi 2016 della borsa italiana

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: banca generali , bilanci 2015 , dividendi

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Il nuovo modello 730 per il 2020

Il nuovo modello 730 per il 2020

Il nuovo modello 730, in forma precompilata, sarà disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, dal prossimo 15 aprile 2020. Ecco le novità introdotto per il 2020 Continua »